• Home / CITTA / Vibo Valentia / Lamezia: tavola rotonda su etichettatura prodotti agroalimentari

    Lamezia: tavola rotonda su etichettatura prodotti agroalimentari

    Di seguito nota Unioncamere Calabria:

    Si è svolto presso la sala conferenze di Unioncamere Calabria a Lamezia Terme il seminario dal titolo “Competitività e innovazione: etichettatura

    dei prodotti agroalimentari” organizzato da Unioncamere Calabria Desk Enterprise Europe Network in collaborazione con la Regione Calabria, Assessorato all’Agricoltura. L’evento, moderato dal Segretario Generale di Unioncamere Calabria Donatella Romeo, ha visto la partecipazione di molti studenti degli istituti scolastici superiori provenienti da tutta la regione e di numerosi imprenditori agroalimentari che al termine del seminario hanno potuto ricevere assistenza specialistica, individuale e gratuita sulle questioni legate all’etichettatura dei prodotti agroalimentari dall’esperto Orazio Olivieri del Consorzio Dintec. “Il settore agroalimentare rappresenta un fattore strategico chiave per l’economia calabrese – dice Fortunato Roberto Salerno, Presidente Unioncamere Calabria – e l’etichettatura costituisce un tema caro per le nostre imprese quale strumento fondamentale per orientare le politiche di acquisto del consumatore finale. In questa direzione la Calabria, ne sono certo, ha molto lavoro da fare anche se mi piace ricordare che molte delle aziende che in passato abbiamo accompagnato alle fiere oggi sono cresciute e rappresentano un fiore all’occhiello per la nostra economia regionale. Certamente alle istituzioni ed alla politica rimane il compito di stare al fianco del comparto agroalimentare per delinearne insieme nuovi percorsi di crescita e sviluppo.” “Riteniamo fondamentale far conoscere il nostro patrimonio agroalimentare di eccellenza attraverso operazioni di marketing territoriale concertate sinergicamente all’interno della cornice istituzionale regionale – dice Giacomo Giovinazzo, Dirigente settore 2 Valorizzazione e promozione produzioni agricole e filiere produttive – Dipartimento Agricoltura, Foreste e Forestazione della Regione Calabria – ecco perché stiamo raccogliendo le istanze del sistema camerale oltre che delle altre associazioni ed a questo proposito ringrazio proprio Unioncamere Calabria per averci dato la possibilità di portare la nostra esperienza qui oggi. Sono certo, inoltre,che la qualità non sia solo insita nel prodotto ma è legata ai servizi ad esso connessi a partire dalla logistica e che l’etichetta debba essere rispondente alla realtà oltre che rispettare le indicazioni di legge e informare circa la provenienza e la storia del territorio. L’importanza dell’etichettatura dei prodotti agricoli a qualità certificata impone sicuramente l’ammonimento dei fraudolenti perché il danno compiuto interessa non solo il singolo ma purtroppo l’intero comparto.” Durante il seminario si è poi svolta una tavola rotonda che ha dato inizio ad un ampio e costruttivo dibattito partecipato dai rappresentanti delle principali organizzazioni agricole e di tutela dei consumatori: Romolo Piscioneri, Segretario Generale Adiconsum Calabria; Ester Perri, Coldiretti Calabria; Nicola Cilento, Presidente Confagricoltura Calabria; Antonio Gùrnari, Segretario Generale Copagri Calabria; Alberto Statti, Presidente Fedagri Calabria; Tommaso Innocente, Responsabile settore Agroalimentare Legacoop Calabria. Interessante e molto utile ai fini del dibattito, inoltre, il contributo fornito da Massimo Tigani Sava promotore della fortunata iniziativa “Consuma e spendi calabrese” focalizzata sulla valorizzazione dei prodotti tipici agroalimentari calabresi attraverso una politica di acquisto più consapevole e premiale per l’economia regionale. Il materiale informativo relativo al seminario è disponibile sul sito di Unioncamere Calabria all’indirizzo: http://www.uc-cal.camcom.gov.it Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi alla segreteria organizzativa: Unioncamere Calabria tel. 0968/51481 fax 0968/53491 e-mail: bridge@unioncamere-calabria.it