• Home / CITTA / Vibo Valentia / Trasferimento parroco Monterosso (Vv), Vescovo: “L’ha chiesto lui”

    Trasferimento parroco Monterosso (Vv), Vescovo: “L’ha chiesto lui”

    “Il trasferimento non l’ho deciso io ma è stato lo stesso don Francesco a sollecitarlo”. E’ netto mons. Luigi Renzo, vescovo di Mileto-Tropea-Nicotera, in relazione alle motivazioni che hanno portato alla protesta inscenata dai parrocchiani di Monterosso Calabro contro la decisione comunicata dallo stesso presule nel corso della celebrazione religiosa di ieri nella chiesa del paese. “Per Don Francesco – ha aggiunto mons. Renzo – quella di staccare per un periodo, come lui stesso mi ha detto, è un’esigenza, una sorta di anno sabbatico motivato anche dal fatto che sta frequentando un corso di studi. Probabilmente non ha avuto la forza di comunicare questa decisione ai suoi parrocchiani, ma la scelta è solo sua e io non posso revocare alcunché”. In paese, dopo la manifestazione di dissenso di ieri, è “tregua armata”. Gli amministratori comunali, assente il sindaco dimissionario, Ercole Massara, hanno anche tenuto una seduta straordinaria e urgente del Consiglio comunale a conclusione della quale è stato stilato un documento. Nel testo si chiede scusa al presule per l’aggressione subita ieri da parte di un gruppo di fedeli e si stigmatizza quanto è accaduto. La seduta è stata disertata dalla minoranza. (ANSA).