• Vibo: Scoperta bisca clandestina, 20 denunce

    Una ventina di persone sono state denunciate dai carabinieri della Compagnia di Tropea alla Procura della Repubblica di Vibo Valentia per esercizio abusivo di gioco d’azzardo. Tra queste il presidente di un circolo ricreativo (M.L. di 39 anni) che aveva trasformato il locale in una bisca controllata a vista dai suoi fiancheggiatori al fine di eludere ogni controllo delle forze dell’ordine. L’ingresso era regolato da una porta di ingresso alla quale si accedeva dopo aver suonato il citofono e farsi riconoscere attraverso una schermata e con uno spioncino. Quando i carabinieri hanno fatto irruzione nella notte tra il 30 e il 31 dicembre i giocatori non hanno fatto in tempo a nascondere carte da poker e gli strumenti usati per il gioco d’azzardo. Le persone identificate hanno un’eta’ compresa tra 25 e 70 anni, avevano con loro diverse migliaia di euro che puntavano ai giochi. Nel corso della perquisizione sono stati trovati vani a scomparsa in mattonelle che dovevano essere usati nel caso di controlli. (Adnkronos)

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.