• Home / CITTA / Vibo Valentia / Sport: lunedì la cerimonia di consegna del Premio Coni e VI Premio Valentia

    Sport: lunedì la cerimonia di consegna del Premio Coni e VI Premio Valentia

    Si svolgerà lunedì 26 gennaio al 501 Hotel di Vibo Valentia, con inizio alle 17, la cerimonia di consegna del Premio Coni e VI Premio Valentia, organizzati dal Coni di Vibo Valentia, dall’Asi e da Vibosport con il patrocinio di Comune e Provincia di Vibo Valentia.

    Il Premio Valentia è stato così assegnato a sette personaggi, atleti e dirigenti che hanno illustrato con il loro operato lo sport italiano. Il premio è stato attribuito a Maurizio Romano, direttore generale Territorio e Sport del Coni, da sempre attento a tutte le problematiche legate alla crescita dello sport nel Meridione e alla realizzazione di impianti e di interventi idonei sul territorio.

    A Vibo Valentia ci sarà anche il tre volte campione del Mondo e nove volte d’Italia di equitazione, Filippo Grasso Caprioli che in carriera, dal 1977 al 2004, ha conseguito circa 250 vittorie in Italia e all’estero (in USA, Gran Bretagna, Svizzera, Germania, Belgio, Austria e Spagna), di cui 170 in ostacoli. Nel suo ricco carniere figurano ben nove Staffe d’Oro e sei d’Argento. Altro riconoscimento è stato assegnato al pluri campione del Mondo di bocce, Mauro Bunino, di recente autore del record del mondo .nel tiro rapido staffetta, e al sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Scopelliti che tanto sta investendo nella promozione sportiva, sia con contributi alle società sportive sia tramite l’ospitalità alla Scuola Regionale dello Sport.

    Largo, quindi, ai giovani con due riconoscimenti significativi a chi nell’anno trascorso è stato capace, seppure in sport diversi, di conquistare il titolo tricolore: la formazione under 14 della Tonno Callipo Vibo Valentia, guidata da Tonino Chirumbolo al trionfo nella finale nazionale disputata a Corigliano, e il giovane centrocampista Stefano Pondaco che, con la maglia della Sampdoria, ha alzato al cielo la coppa dello scudetto Primavera. Un Premio Speciale, infine, è stato assegnato a Mimmo Bulzomì, presidente Fci Calabria e organizzatore di tante corse ciclistiche ed ideatore dell’iniziativa Una bici per Platì, con la quale sono state donate tante biciclette ai ragazzi del paese reggino assurto alle cronache per fatti legati alla mafia.

     

    Direttamente dal Coni nazionale sono arrivati, invece, tre importanti riconoscimenti: la Stella d’Argento per il maestro dello Sport Pasquale Mazzeo, presidente provinciale della Fidal e grande mezzofondista degli anni sessanta-settanta, la Stella di Bronzo per il commendatore Carmelo Fuscà esponente di spicco del mondo calcistico, per anni presidente della Nuova Vibonese, e per la società Shanti Karate Club del maestro Renato Facciolo, da anni sempre ai primi posti in Calabria e tra le prime in Italia.

     

    La medaglia d’oro del premio Valentia è stata realizzata in dieci copie dall’artista orafo Pietro Topia e riproduce la faccia di una antica moneta della città che fu municipio romano.

    Durante la manifestazione si esibiranno anche i ragazzi della orchestra giovanile oh, musica! dell’istituto comprensivo di Briatico. La manifestazione sarà presentata da Rino Putrino e da Michele La Rocca che curerà la parte giornalistica.

     

    Per la prima volta non si svolgerà in contemporanea il premio Salvatore Massara che fra un paio di mesi celebrerà la quarta edizione, per come concordato con il presidente della giuria il giornalista di Repubblica Gianni Mura. In contemporanea si svolgerà anche la consegna del Premio Valentia Letteratura e Sport.