• Reggio Calabria accoglie la prima festa regionale della Polizia Locale

    Una straordinaria partecipazione ha segnato la prima edizione della Festa Regionale della Polizia Locale realizzata per la prima volta a Reggio Calabria e organizzata congiuntamente dalla Polizia Locale del Municipio reggino e dalla Polizia Metropolitana.

    A piazza Italia di buon mattino si sono ritrovate le delegazioni della Polizia Locale delle principali città calabresi, per partecipare al ricco programma predisposto dai rappresentanti di Palazzo Alvaro e Palazzo San Giorgio, con la supervisione del Comandante della Polizia Locale reggina Salvatore Zucco e del Dirigente della Polizia Metropolitana Francesco Macheda.

    Nella splendida cornice del mosaico di uniformi dei corpi di polizia dei Comuni calabresi si è svolta nella Sala Perri di Palazzo Alvaro la cerimonia di consegna delle benemerenze conferite per l’occasione. A fare gli onori di casa i sindaci facenti funzioni della Città Metropolitana, Carmelo Versace, e del Comune di Reggio Calabria, Paolo Brunetti, insieme all’assessora comunale Giuggi Palmenta, al Consigliere metropolitano Salvatore Fuda e al Presidente del Consiglio comunale Enzo Marra. Presenti il Prefetto di Reggio Calabria Massimo Mariani, il Presidente del Consiglio Regionale Filippo Mancuso, il Direttore generale della Città Metropolitana Umberto Nucara ed il Dirigente regionale con delega alla Polizia Locale Salvatore Lo Presti. Un parterre d’eccezione a testimoniare l’attenzione delle istituzioni territoriali calabresi nei confronti degli uomini in divisa che lavorano ogni giorno al servizio della comunità regionale.

    “Siamo felici di poter ospitare questo importante evento – hanno affermato Versace e Brunetti portando i loro saluti alla folta platea di vigili – è un fatto importante che la città di Reggio Calabria sia stata scelta per celebrare questa storica prima edizione della festa della Polizia Locale. Una giornata che vuole essere un tributo a chi quotidianamente indossa l’uniforme della propria città, mettendosi al servizio dei cittadini e rappresentando un punto di riferimento non solo in situazioni di emergenza, ma anche per sfoghi e lamentele che giustamente sono rivolte alle istituzioni territoriali”.

    Nel corso della cerimonia sono state conferite le benemerenze ai corpi di Polizia Locale dei Comuni che si sono distinti per meriti particolari durante i duri mesi dell’emergenza Covid. I riconoscimenti, ritirati dai rappresentanti dei Comandi di Polizia, sono stati conferiti alla Città Metropolitana di Reggio Calabria, alla Provincia di Cosenza ed ai Comuni di Lamezia Terme, Amantea, Castrovillari, Catanzaro, Corigliano-Rossano, Cosenza, Crotone, Isola Capo Rizzuto, Melito Porto Salvo, Palmi, Reggio Calabria, Rende, Scalea, Serra San Bruno, Soverato, Taurianova, Taverna, Tropea e Vibo Valentia.

    A seguire il commosso omaggio al monumento ai Caduti, su Corso Matteotti, con la corona d’alloro conferita congiuntamente dai rappresentanti della Polizia Locale e della Polizia Metropolitana di Reggio Calabria in memoria di tutti gli agenti scomparsi nell’esercizio delle loro funzioni. A chiudere la giornata la Celebrazione Solenne presso la Cattedrale cittadina, alla presenza delle massime autorità civili e militari del territorio, presieduta dall’Arcivescovo Metropolitana Monsignor Fortunato Morrone.