• Certificazione di qualità per gli organi di informazione, pronta la prima stesura del progetto inviata ai Co.Re.Com.

    Pronta l’avviso relativo alla certificazione di qualità per gli organi di informazione che rispettano i contratti nazionali e gli accordi sull’attività giornalistica che il presidente del Co.Re.Com. Calabria, Fulvio Scarpino, ha avuto mandato di redigere dal Coordinamento nazionale. La prima stesura della proposta di istituzione di una certificazione di qualità – condivisa anche dagli altri componenti del Comitato, Mario Mazza e Pasquale Petrolo – è stata infatti inviata nei giorni scorsi all’attenzione dei Comitati di controllo delle altre regioni.

    Ricordiamo che la proposta di una “certificazione di qualità” per gli organi di informazione che rispettano i contratti nazionali per i giornalisti che lavorano nelle redazioni di competenza era stata proposta dal presidente Scarpino al sottosegretario all’Editoria, Alberto Barachini.

    Scarpino aveva raccolto la disponibilità del rappresentante del Governo nel corso dell’incontro dedicato alla qualità e alla pluralità d’informazione con i rappresentanti di tutti i Co.Re.Com, ricevendo il compito di avviare il percorso progettuale che porta al conseguimento dell’obiettivo di garantire una informazione di qualità e attendibile.