• Home / In evidenza / Anniversario Bronzi di Riace, Dieni: “Rischia di essere occasione persa”

    Anniversario Bronzi di Riace, Dieni: “Rischia di essere occasione persa”

    “Il cinquantenario della scoperta dei Bronzi di Riace rischia di diventare l’ennesima occasione persa per la provincia di Reggio e per l’intera Calabria”.

    Ad affermarlo è la deputata del Movimento 5 Stelle Federica Dieni.

    “Questo importante anniversario – spiega la parlamentare – avrebbe dovuto essere l’occasione giusta per far crescere la popolarità dei due Guerrieri nel mondo, per attirare migliaia e migliaia di turisti nella città dello Stretto e nella sua magnifica provincia, per rilanciare il Museo archeologico nazionale, per testare nuove sinergie culturali e commerciali con quei Paesi europei per i quali la Calabria continua a essere un territorio sconosciuto, per ridare respiro a un’economia locale piegata dalla crisi e dalla pandemia. Invece, purtroppo, gli enti preposti all’organizzazione di questo importante evento preferiscono litigare piuttosto che realizzare un fronte comune per far funzionare le cose”.

    “I risultati – continua Dieni – sono sotto gli occhi di tutti: siamo a luglio ma praticamente le celebrazioni non sono nemmeno iniziate. In tutto questo, la Regione Calabria, per motivi che qualcuno dovrebbe incaricarsi di spiegare, ha messo in atto azioni poco chiare per escludere dalle iniziative sia la Città metropolitana che il Comune di Reggio, i due enti che si erano mossi per tempo per assicurare celebrazioni all’altezza della fama e della bellezza dei Bronzi”.

    “Simili, oscure, manovre, realizzate nell’anno che precede le elezioni politiche – aggiunge la parlamentare – alimentano più di un sospetto circa la volontà di strumentalizzare l’anniversario dei Bronzi a fini elettorali. L’auspicio è che la Regione Calabria sappia porre rimedio a queste gravi sgrammaticature istituzionali, al fine di coinvolgere in maniera fattiva Metrocity e Comune. Non è accettabile che gli enti calabresi si dividano in occasione di momenti così importanti rispetto ai quali anche il Governo Draghi si è mostrato attento e sollecito. Ricordo infatti che l’esecutivo nazionale ha accolto il mio ordine del giorno per la valorizzazione dei Bronzi di Riace nell’anno del loro anniversario. Una iniziativa, della quale vado particolarmente orgogliosa, che garantirà l’erogazione di ulteriori risorse per celebrare nel miglior modo possibile questa ricorrenza. Si tratta di un risultato molto importante, che dimostra la vicinanza del Governo al territorio reggino e che premia la volontà di lavorare nell’esclusivo interesse della collettività”.

    “Mi auguro – conclude Dieni – che la Regione Calabria sappia porre rimedio a quanto avvenuto finora e che riesca ad assicurare contributi economici in linea con le aspettative di Metrocity e Comune di Reggio, due istituzioni che certo non hanno bisogno di mancette o contentini. Servono investimenti mirati e, soprattutto, serve una nuova attenzione per un territorio che sembra abbandonato. La vicenda dell’Aeroporto dello Stretto, da questo punto di vista, è emblematica e racconta bene l’attuale disinteresse della Regione nei confronti di Reggio e della sua provincia. Una situazione che non è più tollerabile”.