• Home / CITTA / Reggio Calabria / Delegazione di studenti del Liceo Leonardo da Vinci in visita al Circolo Rhegium Julii

    Delegazione di studenti del Liceo Leonardo da Vinci in visita al Circolo Rhegium Julii

    Una delegazione di studenti del Liceo scientifico Leonardo Da Vinci,  accompagnata dalle insegnanti Fiorenza Pannuti e Mafalda Pollidori, si è recata in visita presso la sede del Circolo culturale Rhegium Julii per approfondire la storia di un sodalizio che ha  scritto delle pagine esaltanti nel mondo della cultura calabrese.

    Ricevuti dal Presidente Pino Bova e dai componenti del Consiglio Direttivo Giuseppe Bertone, Benedetta Borrata, Enzo Filardo, Rosaria Surace e Alfredo Vadalà gli studenti hanno avuto modo di conoscere le importanti testimonianze librarie e fotografiche presenti nella Biblioteca intitolata al senatore e poeta Emilio Argiroffi e nell’auditorium Gilda Trisolini.

    Dopo avere ricordato la figura di Giuseppe Casile, fondatore e mentore dell’Associazione fondata nel 1968, gli studenti hanno appreso con grande interesse che tutte le iniziative hanno preso l’avvio per l’azione propulsiva di un gruppo di giovani appena ventenni che, anzichè indugiare su scelte effimere e consumistiche, hanno deciso d’impegnarsi costruttivamente per comporre un progetto di crescita civile e culturale della comunità.

    Bova ha passato in rassegna i momenti più esaltanti della storia del Rhegium: dalla presenza delle più grandi personalità della cultura italiana e internazionale, ricordando l’incontro con ben 4 premi Nobel della letteratura ed uno per la scienze, ma anche i riconoscimenti arrivati da ben 4 presidenti della Repubblica Italiana come Sandro Pertini, Francesco Cossiga, Oscar Luigi Scalfaro e Roberto Napolitano.

    Non meno significative le presenze di figure emblematiche della nostra cultura come Mario Luzi, Piero Bigongiari, Alda Merini, Yves Bonnefoy, Maria Luisa Spaziani e dei calabresi Saverio Strati, Mario La Cava, Fortunato Seminara, Gaetano Cingari, Pasquino Crupi, Francesco Fiumara, Ernesto Puzzanghera e tanti altri che hanno lasciato segni indelebili del loro passaggio nelle scuole e tra gli studenti della nostra città.

    I giovani presenti, molto interessati ad una storia edificante come quella del Rhegium, hanno condiviso le iniziative più recenti del Circolo ed, in particolare, gli incontri con l’autore, le Lezioni a sorpresa, svolte per rafforzare la conoscenza degli autori della nostra Regione e, soprattutto, lo svolgimento  di  tesine capaci d’implementare l’analisi critica degli stessi.

    La serata si è conclusa con la consegna di una copia delle tesine pubblicate su Lorenzo Calogero e dei testi di Emilio Argiroffi e Gilda Trisolini, tutti editi per iniziativa dell’associazione reggina.