• Home / Primo piano / Piani urbani integrati, alla Città metropolitana 118 milioni per la rigenerazione urbana

    Piani urbani integrati, alla Città metropolitana 118 milioni per la rigenerazione urbana

    Riqualificazione e rilancio delle aree degradate del territorio. Questi alcuni degli indirizzi strategici connessi ai Piani urbani integrati, la misura da oltre 2,5 miliardi di euro destinata alla rigenerazione urbana delle Città Metropolitane prevista dal PNRR e che assegna all’Ente di Palazzo “Corrado Alvaro” risorse pari a 118 milioni di euro.

    Un’opportunità che la Città metropolitana intende mettere al servizio delle comunità, puntando su una progettualità che guardi al decoro urbano, ad interventi di interesse pubblico in ambito sociale e culturale, alla mobilità sostenibile e ad azioni in grado di ridurre il consumo energetico. Temi cruciali sui quali l’Ente metropolitano ha voluto promuovere un primo momento di dibattito e confronto con i Sindaci del territorio, alla presenza del Vicesindaco metropolitano, Carmelo Versace, del consigliere delegato al Pnrr, Domenico Mantegna, dei consiglieri metropolitani, Salvatore Fuda e Giuseppe Sera e del dirigente dell’Ente, Pietro Foti.

    Una riunione definita dal Vicesindaco Versace, “costruttiva e partecipata, che ha consentito di far emergere tanti spunti di riflessione e indirizzi operativi con riferimento alle problematiche e alle istanze che il nostro territorio esprime. Ma è stato anche importante impostare un metodo di lavoro che, da qui in avanti, ci vedrà operare secondo un approccio inclusivo e partecipativo. I prossimi step, infatti, vedranno anche il coinvolgimento del Terzo settore e successivamente approfondiremo da vicino, in ogni singola area del territorio, l’impatto e le modalità di realizzazione di questi interventi. Abbiamo davanti un percorso e un cronoprogramma piuttosto serrati – ha poi concluso il rappresentante di Palazzo “Alvaro” – in ragione della prima fondamentale scadenza fissata già al prossimo 7 marzo e dunque l’impegno comune dell’amministrazione metropolitana e dei sindaci è quello di mettersi rapidamente al lavoro per concretizzare questa importante opportunità”.

    “Abbiamo voluto questa riunione con i primi cittadini del territorio metropolitano – ha poi aggiunto il consigliere Mantegna – con l’obiettivo di condividere insieme quale progettualità presentare nel quadro delle importanti risorse che sono state assegnate alla Città metropolitana. Un pacchetto di risorse che fanno capo all’articolo 21 del decreto legislativo numero 152 del 2021, in virtù del quale, con riferimento ai Patti Integrati, al nostro Ente vengono destinate risorse pari a 118 milioni di euro. E’ dunque molto importante che tale opportunità venga concertata con i sindaci e le comunità del territorio reggino e sono molto fiducioso sul buon esito di questo iter anche alla luce dei tanti input che gli amministratori locali hanno già avanzato nel corso di questo primo incontro”.