• Home / CITTA / Reggio Calabria / Reggio Calabria – Conclusa rassegna del giornalismo agroalimentare e agroindustriale
    Vittorio Caminiti - Federalberghi

    Reggio Calabria – Conclusa rassegna del giornalismo agroalimentare e agroindustriale

    Si è conclusa la seconda edizione della rassegna del giornalismo agroalimentare e agroindustriale pro sud, che si è svolta presso il Museo del Bergamotto di Reggio Calabria.

    Una tre giorni ricca di iniziative, con l’obiettivo di promuovere e valorizzare l’immenso patrimonio agroalimentare del Sud Italia con le sue meravigliose tradizioni culinarie, musicali e artigianali. Organizzatore dell’evento il presidente dell’Accademia del Bergamotto di Reggio Calabria l’instancabile Vittorio Caminiti, che anche stavolta è riuscito a mettere insieme grandi nomi della cultura, del giornalismo, dell’imprenditoria. Il primo giorno della kermesse ha visto protagonisti gli ITS, Istituti Tecnici Superiori, considerati ormai un’importante chiave di accesso al mondo del lavoro, che formano tecnici altamente specializzati che in alta percentuale riescono a trovare lavoro già durante gli stage, previsti dal percorso formativo. Il secondo giorno, invece, condotto dalla giornalista Eva Giumbo, ha visto due momenti, il primo dedicato al convegno dal titolo: “Organizzazione del territorio, per renderlo attrattivo e remunerativo”, con illustri relatori che si sono confrontati, mettendo in campo idee e possibili iniziative per il rilancio della Calabria, attraverso il turismo nelle sue tante sfaccettature, e subito dopo il momento clou della manifestazione, con la consegna dei premi a tre consorzi, quello di tutela della patata della Sila IGP, del Limone di Sorrento IGP e del Pomodoro Pachino IGP, e a tre giornalisti di fama nazionale, Paola Pucciatti, autore e giornalista di “LINEA VERDE”, Luisa Mosello, che scrive su “La Stampa” e su “Repubblica”, e Filippo Teramo, giornalista e blogger, direttore del Magazine “Viaggi del Gusto”. Il Gran finale non poteva che essere affidato al Presidente Onorario dell’Accademia del Bergamotto il Maestro Orafo Gerardo Sacco che ha ulteriormente impreziosito l’evento con i suoi meravigliosi gioielli. Tutti gli ospiti, infine, ospiti del Museo del Bergamotto, questo prezioso scrigno nel centro della città, hanno partecipato ai laboratori esperienziali gastronomici, dei cooking show, coordinati dall’Associazione Professionale Cuochi Italiani della Calabria e dalla giornalista Giovanna Pizzi, con ai fornelli degli homechef amatoriali che hanno preparato deliziose pietanze con, ovviamente, prodotti tipici del sud Italia.