• Home / CITTA / Reggio Calabria / “Di vela in vela”: sabato 20 novembre in Prima Nazionale la nuova produzione del Ragazzi MedFest

    “Di vela in vela”: sabato 20 novembre in Prima Nazionale la nuova produzione del Ragazzi MedFest

    È una scrittura di scena collettiva quella che distingue la nuova produzione teatrale del Ragazzi MedFest, festival Mediterraneo dei ragazzi e delle ragazze, che è entrato nel vivo della programmazione. “Di vela in vela”, infatti, andrà in scena sabato 20 novembre alle ore 19:30 all’Auditorium Zanotti Bianco di Reggio Calabria.

    “Due figure femminili che si muovono in uno spazio non meglio identificato – ci racconta Ernesto Orrico che ne cura la regia, ma anche la scrittura di concerto alle attrici protagoniste, Anna Calarco e Renata Falcone –che con le loro narrazioni provano a trascorrere un tempo soffuso”.
    La storia, ispirata ai testi del Subcomandante Marcos, è una trama semplice e complessa allo stesso tempo, fondata sui ricordi che si sommano e si dividono, in maniera tale che diventino le partiture di altre storie ancora. In un susseguirsi di emozioni.

    A sottolineare dialoghi, ricordi e riflessioni saranno le musiche originali dal vivo di Peppe Costa. Le scene e i costumi dello spettacolo sono curati da Virginia Melis mentre luci e audio saranno a cura di Simone Casile.

    Uno spettacolo teatrale in Prima Nazionale da non perdere, ricco di sintonie e gesti che trasportano come per magia in luoghi non convenzionali; consigliato dai 14 anni in su.
    Chiuderà la prima settimana di programmazione del festival, l’incontro alla libreria Nuova AVE Ubik di Reggio Calabria con l’autrice di “Io sarò il rovo” Francesca Matteoni, fissato per domenica 21 novembre alle ore 17:30.

    Info e programmazione completa del festival su www.ragazzimedfest.it