• Home / CITTA / Reggio Calabria / Riace, oggi l’inaugurazione di un forno sociale in paese
    Riace2

    Riace, oggi l’inaugurazione di un forno sociale in paese

    Oggi Riace inaugura un forno sociale, recuperato dopo anni di inutilizzo.

    Nella piazzetta del Villaggio Globale, alle ore 18.00, ci sarà prima l’accensione del forno, poi una sessione di panificazione collettiva e, successivamente, la distribuzione del pane a chi abita in paese e a chi ne ha bisogno. L’iniziativa è nata all’interno del campeggio culturale organizzato dall’associazione torinese “Spostiamo mari e monti”, che per il secondo anno ha portato a Riace decine di giovani interessati a conoscere un modello di vita basato su convivenza multiculturale ed economia comunitaria. L’idea è nata grazie all’esperienza della comunità “Laudato Si’” di Nichelino Stupinigi, a Torino, dove alcuni volontari hanno recuperato un forno del Settecento e, da quando è iniziata la pandemia, continuano a panificare e a distribuire il pane a famiglie bisognose. Oggi saranno quegli stessi ragazzi, insieme ai giovani che da diversi comuni nel torinese hanno partecipato al campeggio, a dare il via alla panificazione, tracciando il solco di un percorso che poi resterà a Riace. Saranno presenti Mimmo Lucano, ex sindaco di Riace e oggi candidato alle elezioni regionali nella lista Un’altra Calabria è possibile, Valentina Cera, assessore alla città di Nichelino che ha patrocinato il progetto, e Alessandro Azzolina, presidente dell’associazione “Spostiamo mari e monti” e coordinatore del progetto.