• Home / CITTA / Reggio Calabria / UniRC| La MEDITERRANEA ospita la prima edizione del contest scientifico “Catalisi in Gioco”

    UniRC| La MEDITERRANEA ospita la prima edizione del contest scientifico “Catalisi in Gioco”

    Dal 27 al 30 luglio 2021 si svolgerà, nelle aule dei Dipartimenti di Ingegneria DICEAM e DIIES dell’Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria, la prima edizione del contest scientifico “CATALISI IN GIOCO – CIG2021” (https://cig2020sci.wixsite.com/catalisiingioco) organizzato e finanziato dal Gruppo Interdivisionale di Catalisi (GIC) della Società Chimica Italiana.

     

    L’evento si propone, attraverso il format di un contest scientifico a squadre, di promuovere la collaborazione tra giovani dottorandi e post-doc che operano nel campo della catalisi e sui temi della chimica verde e della sostenibilità.

     

    “Trentadue giovani promettenti ricercatori provenienti da tutta Italia e selezionati tra centinaia di candidature, saranno divisi in otto squadre e si sfideranno a colpi di idee progettuali innovative. Durante la competizione, sono inoltre previsti momenti di alta formazione come due talk scientifici tenuti da massimi esponenti della catalisi in Italia e tre masterclass sulla progettazione e divulgazione scientifica” dichiara Emilia Paone, ricercatrice postdoc dell’Università di Reggio Calabria e responsabile dell’evento CIG2021.

    “Sono molto contenta che l’Università di Reggio Calabria sia stata scelta per ospitare questa competizione a testimonianza dell’impegno dei gruppi di ricerca dell’Ateneo reggino sui temi della catalisi e della chimica verde. Ci tengo a ringraziare – anche a nome del gruppo interdivisionale di Catalisi della Società Chimica Italiana – il Magnifico Rettore Prof. Santo Marcello Zimbone, i Prorettori alla ricerca e al trasferimento tecnologico e i direttori dei Dipartimenti di Ingegneria per il supporto dimostrato in questi mesi. L’iniziativa sarà organizzata in piena sicurezza e nel massimo rispetto delle più recenti linee guida nazionali per il contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19. Vorrei sottolineare infine come l’organizzazione di questa attività qui a Reggio Calabria abbia un fortissimo valore simbolico. La ripartenza del nostro paese deve avere tra i suoi ingredienti principali quelli del contest CIG2021: giovani, nuove idee, ricerca&innovazione, sostenibilità e sud.”