• Home / CITTA / Reggio Calabria / Riparte ReggioinBici, torna operativo il bike sharing per promuovere la mobilità sostenibile

    Riparte ReggioinBici, torna operativo il bike sharing per promuovere la mobilità sostenibile

    Buona la prima per la ripartenza del servizio del bike sharing della Città di Reggio Calabria. Nella giornata della Festa della Repubblica, alla vigilia della Giornata internazionale della Bicicletta, l’Amminstrazione comunale reggina riparte con il servizio di mobilità sostenibile condivisa sul territorio cittadino.

    Torna quindi ufficialmente ReggioinBici. Da oggi nuovamente operativo il servizio che consente a cittadini e turisti di utilizzare temporaneamente biciclette, muscolari e a padalata assistita, per spostamenti a impatto ambientale zero sul territorio urbano.

    A dare il via alla ripartenza di ReggioinBici quest’oggi una partecipata iniziativa pubblica promossa dall’Amministrazione comunale e patrocinata dalla Reggina 1914 e dalla UISP, con l’obiettivo di tornare a diffondere l’utilizzo del mezzo a due ruote condiviso. Una pedalata collettiva, con partenza da Piazza Italia e arrivo al Waterfront, passando per il Corso Garibaldi, lo Stadio Granillo ed il Lungomare Falcomatà, cui hanno preso parte, per l’Amministrazione, le Assessore Mariangela Cama, titolare della delega all’Urbanistica e alla Mobilità Sostenibile, e Giuggi Palmenta, delegata allo Sport, insieme all’Assessore Rocco Albanese, ai Consiglieri Metropolitani Giuseppe Marino e Carmelo Versace, al Consigliere comunale Marcantonino Malara e al Dirigente del Settore Mobilità Demetrio Beatino.

    A margine dell’iniziativa entrambe hanno espresso grande soddisfazione per la giornata di ripartenza del servizio, che segna peraltro alcune novità molto significative sul piano della fruibilità, con un abbonamento gratuito di 30 giorni, per tutti i vecchi utenti che avevano acquistato un abbonamento annuale nel 2019 e nel 2020, ed un codice sconto, valido fino al 30 giungo, che consentirà di ridurre del 50% tutti gli acquisti su app Bicincittà e su www.bicincitta.com. Promozioni che saranno ulteriormente implementate attraverso il coinvolgimento di attività commerciali e della società comunale Atam, che proporrà dei pacchetti integrati del servizio di trasporto urbano con il bike sharing, per andare incontro alle esigenze di cittadini e turisti che decideranno di muoversi senza l’autovettura.

    “Una splendida giornata di festa – ha commentato l’Assessora Cama – una iniziativa che significa ripartenza, non solo del servizio di bikesharing, ma in generale di tutto il circuito socioeconomico cittadino, fortemente provato in questo ultimo anno e mezzo di crisi pandemica. Abbiamo voluto aderire all’iniziativa del BikeItalia Day, inserendo la nostra Città nel circuito delle 60 municipalità che oggi, da nord a sud, si uniscono idealmente in questa grande pedalata collettiva, segnando in maniera simbolica, ma anche sostanziale, il riavvio di questo servizio che era stato molto apprezzato dai reggini e che era stato interrotto lo scorso anno. Un momento di socialità che ha coinvolto tanti reggini coniugando il concetto di mobilità sostenibile con l’attività sportiva all’aperto e consentendo alla comunità di riappropriarsi di questi luoghi e della possibilità di viverli in sicurezza con l’avvio della bella stagione. La bicicletta è un mezzo di trasporto molto semplice, ma racchiude in sè un concetto molto importante come la possibilità di muoversi senza inquinare, rispettando l’ambiente che ci circonda e vivendo gli spazi urbani in maniera più sostenibile”.

    Dello stesso tono le considerazioni dell’Assessora Giuggi Palmenta che ha parlato di “invito alla cittadinanza a riabbracciare il servizio di bikesharing promuovendo la mobilità sostenibile ed ecologica”. “Quando si parla di sport city, di città dello sport, si parla anche della possibilità di praticare sport all’aperto in maniera libera e sicura, anche in maniera piacevole semplicemente camminando o facendo una passeggiata in bici come abbiamo fatto noi oggi”