• Home / CALABRIA / Reggio Calabria – Tiziana Serraino finalista a Sanremo Rock. A settembre la cantautrice si esibirà all’Ariston

    Reggio Calabria – Tiziana Serraino finalista a Sanremo Rock. A settembre la cantautrice si esibirà all’Ariston

    di Grazia Candido – La cantautrice reggina Tiziana Serraino passa la finale regionale svoltasi a Tropea e arriva alla finale nazionale di “Sanremo Rock” in programma a Settembre all’Ariston. Entusiasta e felice di aver calcato il palcoscenico di nuovo insieme alla sua band composta da Crispino Mangano (basso), Angelo Neri e Rocco Novella (chitarre), Tonino Palamara (batteria), dopo la battuta d’arresto a causa della pandemia che ha fermato per più di un anno e mezzo gli artisti, la cantante ieri sera, con la sua voce e la sua preziosa scrittura ha conquistato la giuria composta da discografici, produttori musicali, manager e artisti di fama internazionale della storica kermesse nata nel 1987 come “costola” del più famoso festival della canzone italiana.

    Il Festival “Sanremo Rock” ha come scopo quello di far emergere nuovi gruppi musicali e punta a far diventare questo concorso una vetrina nazionale ed internazionale per tutti quei giovani che cercano di far conoscere le proprie qualità e le proprie attitudini “rock”. E la reggina Serraino ha centrato l’obiettivo segnando la 34° edizione con la sua performance che l’ha vista impegnata con l’esecuzione dei brani “Rien ne va plus” e “Amor ci salverà”.
    “Ritornare a suonare dal vivo è meraviglioso e poterlo fare poi, con la mia famiglia, i miei straordinari musicisti con i quali si è creato non solo un solido rapporto professionale ma umano, è stato uno dei regali più belli che la vita mi potesse dare – afferma la finalista Serraino -. In questa vittoria, c’è un lavoro certosino, uno studio accurato e la ricerca di un sound nuovo e raffinato che rientra in un progetto molto ampio e di alto spessore culturale-artistico nel quale ci ho creduto. Ringrazio Francesco Villari che mi ha spinto a partecipare a Sanremo Rock e ha tirato fuori anche dal punto di vista del mood musicale, la mia anima rock con la preziosissima collaborazione dei musicisti”.
    Un traguardo aspettato e meritato per  il produttore e consulente musicale Francesco Villari che, presente anche lui ieri sera alla finale regionale, ci tiene a precisare “di aver sposato sin dall’inizio, il progetto artistico di Tiziana e creduto nelle sue capacità. Oggi, siamo una famiglia composta da professionisti che sono, soprattutto, amici”.
    “La nostra artista approda alla finale nazionale dell’Ariston con un progetto di grande spessore cantautorale e un sound tutto nuovo, puro rock che ha colpito nel segno la prestigiosa giuria facendola approdare sul palco più famoso d’Italia – continua Villari -. Ci fa particolarmente piacere l’apprezzamento dello storico produttore di Gianna Nannini che ha visto nel rock di Tiziana la capacità di colpire le corde più profonde dell’anima con un’energia e una capacità di scrittura musicale fuori dal comune. Tiziana era molto più pop ma intuendo la sua potenzialità, ho cercato di traghettarla verso un sound un po’ più duro, più rock. Tiziana ha un’anima rock che per qualche motivo non riusciva a tirare fuori, forse il mio merito è questo. Sanremo Rock è una vetrina importante per un artista e Tiziana oltre a meritarla, ha dimostrato in queste difficili selezioni, la sua capacità di scrivere grandi melodie che fanno la differenza per non parlare della presenza scenica, della potenza vocale e delle sue linee melodiche che da sempre, hanno conquistato gli addetti e specialisti del settore”.