• Home / CITTA / Reggio Calabria / Reggio Calabria – Nucera: “Grande soddisfazione per l’avvio della procedura per il riconoscimento del “Bergamotto di Reggio Calabria IGP” “

    Reggio Calabria – Nucera: “Grande soddisfazione per l’avvio della procedura per il riconoscimento del “Bergamotto di Reggio Calabria IGP” “

    “Esprimo grande soddisfazione per l’avvio della procedura per il riconoscimento del “Bergamotto di Reggio Calabria IGP” da parte del “Comitato promotore per il “Bergamotto di Reggio Calabria IGP”, insieme al progetto  promosso dalla Camera di Commercio, per tutelare, con il riconoscimento comunitario, la produzione del frutto fresco “Bergamotto di Reggio Calabria” . Lo dichiara Lucia Anita Nucera presidente Commissione pari opportunità comune di Reggio Calabria e già candidata alle elezioni europee. “Sono stata la prima, poco tempo fa,  e l’unica a lanciare l’allarme-prosegue la presidente- sulla mancata valorizzazione del bergamotto e il suo impiego invece, da parte di altri Paesi. Ho detto che avevamo perso  l’ennesima occasione per difendere le eccellenze della nostra terra, nell’indifferenza dei parlamentari europei eletti. Sono stata attaccata, come avessi detto una cosa  non veritiera, per aver affermato che il bergamotto una ricchezza per la nostra terra, era diventato francese con tanto di legge, una vergogna assoluta, avvenuta nell’indifferenza completa da parte di chi ci avrebbe dovuto rappresentare in Europa e difendere i prodotti del nostro territorio, invece che  svenderli agli altri, salvo poi, vedere adesso gli stessi intervenire ed esprimere soddisfazione, segno che che evidentemente il mio duro intervento era proprio azzeccato.  Sono anni -continua Lucia Anita Nucera-che si cerca di intraprendere percorsi per valorizzare un agrume e i suoi derivati nell’agro-alimentare, che per la particolarità del clima e della qualità è unico al mondo, facendolo diventare DOP e IGP, invece di farlo valorizzare dagli altri Paesi. Credo che i percorsi avviati siano importanti perché rappresentano un primo passo verso la valorizzazione di questo agrume che è l’eccellenza del nostro territorio e che dobbiamo difendere. La tutela del bergamotto deve essere una battaglia che accomuna tutti senza distinzioni politiche.
    La politica non può essere più solo vetrine e rappresentanza. Ma, è necessario avere una missione che consiste nel dare risposte al territorio, e in questo caso  tutelare i prodotti e le eccellenze  e tutta la filiera. Il bergamotto-conclude Lucia Anita Nucera- rappresenta un marchio identificativo del nostro territorio, e l’unica cosa sensata da fare è valorizzarlo  per incrementarne il commercio e la possibilità di utilizzo in diversi campi,  proteggendone, però,  la provenienza”.