• Home / Primo piano / Come la Calabria è finita in profondo rosso. Tutti i numeri di marzo provincia per provincia

    Come la Calabria è finita in profondo rosso. Tutti i numeri di marzo provincia per provincia

    La Calabria è in zona rossa e lo sarà almeno per le due settimane che seguiranno la Pasqua.  È l’effetto dei dati dell’ultimo monitoraggio della Cabina di Regia.

    Questi i dati relativi al mese di marzo che hanno fatto piombare la regione in “profondo rosso”.  Si parte dagli attualmente positivi, ossia di tutti i pazienti che abbiano ufficialmente contratto il Covid per effetto di un tampone positivo e che siano in isolamento fiduciario o ricoverati.

    La curva verde indica quanto il contagio sia schizzato verso l’alto nel mese di marzo.  La salita più ripida è quella della provincia di Cosenza.  Sorpasso di Catanzaro ( in grigio) su Reggio  (in arancione) che è praticamente l’unica realtà , al momento, in discesa

    Uno dei grandi timori relativi alla diffusione del Covid è la conseguente pressione sui sistemi sanitari. I dati relativi ai pazienti ospedalizzati parlano chiaro. La curva in verde della Calabria volge verso l’alto in maniera netta, così come quella di Cosenza.

    In miglioramento i dati di Reggio.


    Questa è, invece, l’evoluzione delle terapie intensive occupate.