• Home / CALABRIA / Lo Europe Direct partecipa al Salone dell’Orientamento con un calendario di iniziative digitali

    Lo Europe Direct partecipa al Salone dell’Orientamento con un calendario di iniziative digitali

    Lo Europe Direct di Reggio Calabria inserito presso l’Assessorato alle politiche giovanili del Comune di Reggio Calabria, è anche quest’anno main-partner della XV edizione del Salone dell’Orientamento.

    Una versione del tutto digitale, a causa della pandemia, in cui lo Europe Direct di Reggio Calabria si inserisce per discutere e presentare le occasioni offerte dall’Europa a studenti, giovani e meno giovani.

    Il prossimo 10 e 11 dicembre all’interno degli spazi digitali dello Europe Direct del Comune di Reggio Calabria racconteremo esperienze di cittadinanza europea attraverso workshop e laboratori.

    Le iscrizioni sono aperte e gratuite sul sito www.salonedellorientamento.it.

    I nostri eventi potranno essere seguiti anche dalle pagine Facebook @europedirectrc o @salonedellorientamento.

    GLI APPUNTAMENTI

     

    PLENARIA

    Il 10 dicembre dalle ore 10:40 alle 11 “Le tappe del Green Deal e il ruolo del Parlamento Europeo”.

    Con il Direttore dell’Ufficio del Parlamento Europeo in Italia, Carlo Corazza verranno tracciati gli obiettivi, l’impatto e le tappe principali del piano di investimenti per un’Europa sostenibile come

    elemento centrale per il successo della transizione verde, con un focus sul ruolo e le priorità del Parlamento Europeo.

    – WORKSHOP

    il 10 dicembre alle ore 12 “La formula del monitoraggio civico”

    Lo Europe Direct di Reggio Calabria insieme allo Europe Direct di Torino e all’associazione Monithon fornirà ai partecipanti strumenti e metodi concreti per capire, contestualizzare e monitorare i progetti finanziati dall’UE nel tuo territorio;

    – LABORATORI INTERATTIVI E DIGITALI con gli Ambassador

    il 10 e l’11 dicembre alle ore 9,30 con Fabiana Tripodi conosceremo l’esperienza del Corpo Europeo di Solidarietà, grazie al suo operato in Polonia;

    il 10 dicembre alle ore 11,15 e l’11 dicembre alle ore 10,20 con Andrea Bruno, presenteremo l’iniziativa The Climate Route: una spedizione di 18000 km dall’Italia allo Stretto di Bering organizzata da giovani attivisti/e e studiosi/e, al fine di documentare l’effetto dei cambiamenti climatici sulle popolazioni e sui territori attraversati.

     

    GLI EVENTI DELL’ 11 DICEMBRE

    Alle ore 11- Programma Scuola Ambasciatrice del Parlamento europeo (EPAS).

    Un progetto per sensibilizzare i giovani sull’Europa e sulla democrazia europea mediante la conoscenza attiva dell’Unione e del Parlamento europeo.

    Alle ore 12 – Game for future – Il Gran Finale

    Una game jam digitale per realizzare un gioco educativo sul tema della sostenibilità ambientale e dei cambiamenti climatici– con Francesca Sereno di Rome Videogame Lab e il Team Plumesoft – squadra vincitrice del Game for Future.  Il team racconterà il percorso progettuale che li ha portati alla realizzazione del gioco. “The Catcher in the Sky”, ispirato al titolo originale del Giovane Holden.

    Il workshop, ha l’intento di far capire ai giovani giocatori come l’effetto serra ha un ruolo fondamentale nel mantenere l’equilibrio del nostro pianeta e come esso influenza anche il suo destino e quello di tutti noi.