• Home / CITTA / Reggio Calabria / Kaulonia Tarantella Festival, stasera il travolgente ritmo delle Faraualla

    Kaulonia Tarantella Festival, stasera il travolgente ritmo delle Faraualla

    Dopo lo show di Mimmo Cavallaro, il cartellone del Kaulonia Tarantella Festival 2020 offre uno live di grande impatto spettacolare. Sul palco dell’auditorium “Frammartino” questo pomeriggio alle ore 18:00 saliranno le Faraualla, un quartetto vocale pugliese tutto al femminile di ispirazione etnica che presenterà al pubblico un repertorio di polifonie vocali a cappella.

     

    Il gruppo, composto da Gabriella Schiavone, Teresa Vallarella, Maristella Schiavone e Serena Fortebraccio, si avvale della collaborazione dei percussionisti Cesare Pastanella e Pippo D’Ambrosio, coautori con Gabriella Schiavone di gran parte delle composizioni pubblicate, e del polistrumentista Angelo Pantaleo.

     

    Il nome affonda nella cultura pugliese in cui germoglia la formazione: Faraualla è infatti una grotta dell’altopiano carsico delle Murge. Da quella matrice di partenza, le Faraualla si avviano per un itinerario che tende a cogliere ritmi, colorazioni timbriche, linguaggi vocali ed espressioni musicali provenienti dalle etnie e dagli influssi più vari fondendoli in soluzioni armoniche dal sapore mediterraneo.

     

    Le Faraualla hanno col tempo approfondito l’uso della voce come strumento musicale, studiandone l’applicazione a sonorità provenienti da luoghi, tempi e culture estremamente differenti tra di loro: Puglia (loro terra d’origine), Corsica, Bulgaria, Tahiti, passando per la musica dei gitani, dei moravi, dell’Ars Nova e della tradizione del Sud Italia. Nella sua carriera il gruppo vocale ha collaborato anche con Peppe Barra, Maria Pia De Vito, Mango, Raiz, Paolo Pietrangeli e i Radiodervish.

     

    L’evento, sotto la direzione artistica del regista Mimmo Calopresti e la supervisione del maestro Carlo Frascà, sarà trasmesso in diretta alle ore 18.00 ed in differita alle 22.30 sui canali video e digitali di Telemia e rilanciato da altri network regionali. Il link sarà disponibile sulla pagina Facebook del KTF dove si invita a lasciare un commento nello spirito positivo della condivisione e dello stare insieme, seppure, temporaneamente, virtualmente.