• Home / CITTA / Reggio Calabria / Il Leo Club Vittoria GS Porcelli nel segno della solidarietà

    Il Leo Club Vittoria GS Porcelli nel segno della solidarietà

    L’anno volge al termine, ma non è assolutamente passata la voglia di fare attività. È stato infatti un dicembre ricco di eventi e sorrisi per il Leo Club Reggio Calabria Host Vittoria G.S.Porcelli.

    Anche con le tante restrizioni, e sempre in regola con le disposizioni ministeriali, i soci ed il presidente Minniti hanno provveduto a portare a termine una serie di donazioni, partendo dalla casa famiglia “Villa Bethania”, dove sono stati donati, per i bambini ospitati dalla casa famiglia, i consueti pandorini natalizi sponsorizzati dai Leo Club Italiani, pandorini acquistati dal Leo Club, acquisto che ha contribuito a finanziare il Fondo Nazionale del Tema Operativo Leo, fondo tramite il quale il mondo Leo italiano aiutata gli enti sanitari e di primo soccorso-intervento in difficoltà, infatti lo scorso anno sociale dal fondo , unitamente ad una cospicua donazione della Lions Club International Foundation, i Leo italiani, tra cui il Leo club Reggio Calabria Host Vittoria G.S.Porcelli, insieme ai Lions italiani sono riusciti a donare al sistema sanitario nazionale una cifra che si aggira intorno ai 250.000€.

    Sempre in tema di donazioni, cercando di rallegrare chi è più in difficoltà, il Leo Club ha acquistato una spesa natalizia, donata ad una famiglia che vive in forti difficoltà socio-economiche nella periferia sud di Reggio Calabria.
    L’anno del club si è concluso con l’acquisto di un nutrito numero di Dispositivi di Protezione individuale, materiale in parte donato alla parrocchia di Bovalino.

    La punta di diamante delle attività, proposte e concluse dal club, è stata raggiunta dalla presentazione in anteprima del libro del regista Neri Parenti, un evento organizzato in collaborazione col Leo Club di Salerno e col patrocinio del Consiglio degli Studenti dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, del Gruppo Studentesco E.R.A. e del distretto Rotaract 2100, esempio di come i giovani professionisti reggini si stiano evolvendo nell’utilizzo del mondo “online” per portare avanti attività lavorative ed associazionistiche di grande successo, che hanno come obiettivo quello di dare lustro e sostegno alla comunità reggina.