• Home / CITTA / Reggio Calabria / Reggio Calabria, Villa Aurora “Tutto sotto controllo”

    Reggio Calabria, Villa Aurora “Tutto sotto controllo”

    Di seguito nota diffusa da Villa Aurora

    La Scrivente Direzione in merito ad alcuni articoli apparsi sulla stampa, al fine di tranquilizzare
    pazienti ricoverati e ricoverandi, e tutto il personale con lo spirito di contrastare inutili
    strumentalizzazioni, precisa che nel caso specifico sono state attuate tutte le procedure previste e che
    non vi sono in atto focolai relativi al covid-19.
    In particolare: una dipendente che ha avuto nella giornata del 8 ottobre 2020 l’ultimo contatto lavorativo
    e risultata positiva al test covid; la stessa lo comunicava alla Direzione in data 14 ottobre 2020
    La Direzione nell’immediatezza informava le autorità competenti del caso. In particolare alla
    Responsabile del Servizio Prevenzione dell’ASP della Prefettura, richiedendo nello specifico direttive
    precise sull’iter da adottare. Nel contempo la dipendente veniva posta in quarantena. La Direzione
    formalmente richiedeva alla dipendente i contatti avuti durante l’attività lavorativa, gli stessi venivano
    posti in quarantena in accordo con i Responsabili del Servizio di Prevenzione dell’ASP
    Simultaneamente, veniva fatta formale richiesta al responsabile del servizio di prevenzione dell’ASP
    ed al referente dell’ufficio tamponi di sottoporre tutto il personale al test molecolare.
    In attesa, La Direzione ha provveduto a sottoporre il personale a test sierologici (tutti con esito
    negativo) e fatto sanificare i locali aziendali
    Avuto il nulla osta dal Servizio di prevenzione dell’Asp, venivano praticati i tamponi molecolari a tutto il
    personale.
    La Direzione Aziendale di Villa Aurora Hospital nonostante che da inizio pandemia abbia sempre attuato
    i protocolli di sicurezza in linea con le disposizioni regionali e nazional senza sosta a tutela del
    personale e dei pazienti, ha provveduto a richiedere ai vari responsabili dei reparti d’intensificare i
    protocolli anticontagio
    Si precisa che ormai sono abbondantemente trascorsi i giorni di incubazione e nessun altro dipendente
    o paziente hanno manifestato segni clinici.

    La direzione aziendale, sensibile alla tutela salute dei dipendenti e dei pazienti, rimane in costante contatto con gli organi competenti.
    Si confida su una fattiva collaborazione da parte di tutti per non contribuire a procurare gratuiti ALLARMISMI