• Home / Primo piano / Direttore sanitario Gom a “dueunouno”: “Ospedale è pronto a urto, nessun problema di posti, ma serve personale”

    Direttore sanitario Gom a “dueunouno”: “Ospedale è pronto a urto, nessun problema di posti, ma serve personale”

    “Rispetto alla prima ondata il virus è ugualmente pericoloso, ma stavolta siamo più preparati nella sua gestione, sul piano ospedaliero, pur dipendendo, il futuro, molto dai comportamenti che la gente deciderà di adottare”. Salvatore Costarella, direttore sanitario del Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria chiarisce un pò di aspetti relativi all’emergenza Covid ai microfoni di “dueunouno”, la trasmissione di Strill.it, condotta da Raffaele Mortelliti e Giusva Branca, in onda sul web e anche su Laltrocorrieretv, sul canale 211 del dtt.
    “Non abbiamo – tranne catastrofi – problemi strutturali per far fronte a un urto importante della pandemia e in questo senso” – ha specificato Costarella – “siamo organizzati sul piano gestionale per modulare i posti letto nei reparti e quelli in terapia intensiva a seconda delle esigenze contingenti. Al momento” – ha proseguito Costarella – “differentemente dalla prima fare dove avemmo anche lo stop del blocco operatorio, niente dell’hub Gom è stato toccato (fatta salva l’ordinanza regionale che dobbiamo, ovviamente, rispettare) e, ad esempio, sono pienamente operative tutte e otto le sale operatorie; questa è una situazione che abbiamo l’obbligo di preservare con ogni mezzo ma che rischia di essere compromessa se non arriveranno in fretta i rinforzi sul piano delle risorse umane per quanto riguarda medici, paramedici, sanitari”