• Home / CITTA / Reggio Calabria / Covid-19 – Moas e la donazione al Gom di Reggio Calabria

    Covid-19 – Moas e la donazione al Gom di Reggio Calabria

    Nel mese di aprile, durante la prima ondata della pandemia di coronavirus in Italia, MOAS ha lanciato una campagna di crowdfunding per l’acquisto di dispositivi medici con l’intento di contribuire a dare una mano ai medici, agli infermieri e ai pazienti del GOM, il Grande Ospedale Metropolitano Bianchi Melacrino Morelli di Reggio Calabria.

    MOAS ha acquistato e consegnato 400 mascherine FFP2 e 30 visiere protettive per gli operatori che in questi mesi si stanno spendendo eroicamente per la lotta al Covid19. Ciò è stato possibile anche grazie alle donazioni ricevute a seguito dall’appello rivolto a tutti gli italiani, e in particolar modo ai calabresi che, come Regina Catrambone, Direttrice MOAS, vivono all’estero e hanno in Calabria le proprie radici.

    Il contributo raccolto per la popolazione calabrese, che vive in un territorio economicamente e strutturalmente complesso e che oggi si trova a fronteggiare il peso della seconda ondata della pandemia, è stato accolto con riconoscenza dal personale medico dell’Ospedale di Reggio Calabria.

    La Dott.ssa Maria Altomonte, Direttrice dell’UOC Farmacia del GOM, ha dichiarato: “A nome del Grande Ospedale Metropolitano e di tutti gli operatori sanitari impegnati in questo difficile momento ringraziamo il MOAS per questo gesto di solidarietà e di speranza”.