• Home / Primo piano / Coronavirus, il Gom di Reggio Calabria respira grazie a Gioia Tauro. Foti: ‘Toccati numeri alti’

    Coronavirus, il Gom di Reggio Calabria respira grazie a Gioia Tauro. Foti: ‘Toccati numeri alti’

    Viaggio del Corriere della Sera nelle grandi città italiane e sulla situazione negli ospedali. Nel novero dei comuni più rilevanti c’è anche Reggio Calabria. Interpellato per la città dello Stretto è Giuseppe Foti, direttore del reparto Infettivi del Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria.

    109 è il numero dei ricoveri Covid censi6i al momento dell’intervista (45 in Malattie Infettive, 42 in Pneuomologia e 22 in Medicina d’Urgenza).

    “Nei giorni scorsi – spiega Foti – abbiamo raggiunto numeri più alti e c’è stato qualche problema. Il trasferimento di 12 ammalati al centro Covid di Gioia Tauro ci ha permesso di decongestionare i reparti”.

    Viene segnalata, invece, come più caotica la situazione all’Ospedale Annunziata di Cosenza. Si parla di 40 malati Covid sistemati nello stanzone del Pronto Soccorso nei giorni scorsi. La situazione è migliorata con il dimezzamento delle persone costrette a questa soluzione di fortuna, grazie a 20 nuovi posti letto in Medicina.