• Home / CITTA / Reggio Calabria / Reggio, Marra (M.A.P.): “Tutta l’estate per discutere dei banchi a rotelle e oggi siamo senza posti in Terapia Intensiva”

    Reggio, Marra (M.A.P.): “Tutta l’estate per discutere dei banchi a rotelle e oggi siamo senza posti in Terapia Intensiva”

    L’ Italia paese che si trova in una situazione di “stallo economico e sociale” dal quale soltanto un miracolo potrà salvarci e non parlo soltanto per la seconda ondata del Coronavirus ma anche per gli episodi degli ultimi giorni che hanno visto la ritirata dei Carabinieri durante un intervento a Livorno per un controllo anti-assembramento con calci e pugni agli agenti della Polizia Locale e danneggiamento delle autovetture;

    “Gioventù bruciata” questa è la denominazione con cui mi rivolgo a tutti quei minorenni a cui i genitori penso non abbiano dato una minima educazione, ma ritornando al mancanto potenziamento delle Terapie Intensive e posti in Rianimazione non posso che ricordare che per tutta l’estate anche nelle varie trasmissioni televisive a livello nazionale si parlava di questi famosi banchi monouso a rotelle invece di pensare ad esempio alla riapertura  di tutti quei reparti chiusi nei piccoli ospedali ( per aumentare i posti letto ) oppure  all’acquisto di Termoscanner e alla formazione di aree di pre-ingresso per gli studenti, ma i Ministri Speranza e Azzolina dicono che va bene così.

    Quindi poi si procede con i DPCM che sembrano telenovele per non dire atti contro le attività commerciali visto gli ulteriori danni che si stanno creando con gli orari di restrizione ai locali mentre il 40% delle imprese italiane rischia il fallimento e nel frattempo sulle metro e sugli autobus si viaggia stipati come se nulla fosse; e come non parlare ancora degli sbarchi che stanno avvenendo con quei poveri Agenti delle forze dell’ordine e volontari della Protezione Civile che rischiano quotidianamente i contagi per compensare il fallimento di un Governo che non ritiene l’immigrazione clandestina un reato e in questo momento neanche un grosso rischio sanitario.

     

     

    Il Presidente del M.A.P. e Consigliere Comunale di Platì

    Dr. Pietro Marra