• Home / CITTA / Reggio Calabria / “L’utilizzo del “brand” vigili del fuoco non può e non deve essere utilizzato per scopi demagogici”

    “L’utilizzo del “brand” vigili del fuoco non può e non deve essere utilizzato per scopi demagogici”

    Riceviamo e pubblichiamo – Buongiorno, vorrei precisare, in merito all’articolo pubblicato con il titolo “i vigili del fuoco scrivono alla Santelli” che, anche se non è firmato, è chiaro che la missiva parta dal gruppo dei vigili del fuoco discontinui e che, per quanto riguarda le rimostranze sull’organico o sull’attuale situazione del corpo nazionale, essi non sono portavoce di nessuna componente sindacale interna al corpo nazionale o di dipendenti ad esso appartenenti. Questa mia precisazione vuole soltanto far capire che l’utilizzo del “brand” vigili del fuoco non può e non deve essere utilizzato per scopi “demagogici” e per la rivendicazione di pseudo diritti lavorativi che ledono, come in questo caso, l’immagine e la caparbietà lavorativa di chi, ogni giorno, rischia la propria vita per la cittadinanza. Qualsiasi rivendicazione in merito a organico o condizioni lavorative può e deve essere espressa solamente dai sindacati che rappresentano la forza lavoro attualmente in servizio permanente. Scusate lo sfogo ma personalmente e come me, credo tutti i colleghi di Reggio, non desidero essere rappresentato da terzi non delegati.