• Home / Primo piano / Coronavirus Reggio Calabria – Diverse zone sotto osservazione: la mappa dei contagi

    Coronavirus Reggio Calabria – Diverse zone sotto osservazione: la mappa dei contagi

    I dati della Calabria sul fronte coronavirus continuano a non essere allarmanti. La presenza pressoché totale di asintomatici rende quasi nulla la pressione sulle strutture ospedaliere, ma il fatto che il virus circoli non deve fare abbassare la guardia. Il rischio che finisca per colpire persone deboli e candidate a sviluppare una forma pericolosa di Covid é alto.

    Il territorio che, al momento, fa registrare i numeri più alti é quello relativo alla Città Metropolitana di Reggio.

    Diversi comuni della ex provincia sono caratterizzati da un catene di contagio.

    In particolare nella giornata dell’11 ottobre, secondo quanto riporta la Gazzetta del Sud (che fa tutta la mappa), sui 20 contagiati riportati dal bollettino della Regione Calabria 8 sono divisi tra Sant’Eufemia e Sinopoli (4 per Comune)

    A Sinopoli diventano 39 i casi rintracciati in totale e 17 quelli di Sant’Eufemia.

    Due nuovi casi, sempre nella giornata dell’11 ottobre, sono stati trovati a Palmi (3 quelli in totale attivi nel Comune).

    Nel complesso ci sono sei casi a Bovalino, gli ultimi due riguardano due agenti del commissariato residenti ad Ardore. Proprio il commissariato é stato riaperto nelle ultime ore.

    21 su 57 sono, invece, i positivi al tampone su una nave di 57 migranti iracheni arrivata nella notte tra sabato e domenica al porto di Roccella.

    Focolaio, inoltre nel campo container di Rosarno di Testa dell’Acqua dove 20 migranti hanno avuto esito positivo dal tampone.