• Home / CITTA / Reggio Calabria / Reggio Calabria – Seconda giornata de “I Tesori del Mediterraneo”

    Reggio Calabria – Seconda giornata de “I Tesori del Mediterraneo”

    È partita col vento in poppa la XV edizione de “I Tesori del Mediterraneo”. Dopo la conferenza stampa di apertura di mercoledì, nella quale si è sancita l’istituzionalizzazione e storicizzazione della manifestazione, nella giornata di oggi, 3 settembre, prendono il via ufficialmente gli eventi che caratterizzeranno la manifestazione fino a giorno 6 settembre.

    Il programma di oggi ha registrato le prime prove della “Regata del Mediterraneo” e la riunione operativa con gli equipaggi in gara, sotto la direzione dell’organizzatore Paolo Catalano, il quale è voluto tornare sulle parole pronunciate dal sindaco Giuseppe Falcomatà riguardo l’istituzionalizzazione della manifestazione. “Questo traguardo – ha spiegato Catalano – è giunto perché abbiamo lavorato bene, con serietà e abnegazione e tutto ciò ci da l’energia e una rinnovata passione per andare avanti L’istituzionalizzazione è sempre stato il nostro obiettivo, non perché fosse un qualcosa di dovuto, ma per la valenza e la qualità della nostra manifestazione, la cui azione non è limitata solo alla parte sportiva e degli spettacoli, ma soprattutto si identifica nella valorizzazione del nostro patrimonio paesaggistico, storico e culturale. Sicuramente la Città metropolitana è presente, così come in passato lo sono stati e, siamo certi lo saranno oggi e nel futuro, tutti gli altri Enti”.

    Concetto ribadito anche dal presidente di “Nuovi Orizzonti”, Natalia Spanò, associazione promotrice dell’evento: “Insieme alla Città metropolitana il nostro ringraziamento va anche al Consiglio Regionale e alla Regione Calabria che grazie ai bandi della comunità europea negli anni ci hanno aiutato a dare continuità e copertura finanziaria all’evento”.

    Alle 18, quindi, l’apertura ufficiale della “Cittadella del Mediterraneo” nella parte bassa della via marina, con numerosi stand promozionali e turistici, un’area riservata alle forze dell’ordine dove saranno illustrate le loro attività per la promozione della legalità e la sicurezza del territorio. La novità più interessate di quest’anno è la presenza di uno spazio culturale all’interno della cittadella dove sarà allestito il salotto del “Premio letterario Apollo”. Ogni sera dalle 20.30 alle 23.30 le 9 case editrici partecipanti al Premio Apollo, in collaborazione con le librerie “Ave” e “Amaddeo”, ospiteranno i propri autori e le loro opere, intavolando dibattiti tematici insieme al pubblico. Gli autori che alimenteranno il dibattito della prima serata saranno Nanni Barbaro autore del romanzo “Hopper si fermò ad Archi”, edito da Città del Sole, e Francesco Caroleo autore de “L’orologio del malessere”, edito da La Rondine.

    Dalle 22.00, invece, all’Arena dello Stretto spazio all’anteprima e alle prove degli spettacoli in programma da domani (“Salite a bordo”, “I Giochi delle Dee” e “L’Olimpo degli Dei”) presentati anche quest’anno da Veronica Maya, sotto la direzione artistica di Roberto Vecchi.