• Home / CALABRIA / Maltrattamenti in famiglia – In manette 34enne a Rosarno

    Maltrattamenti in famiglia – In manette 34enne a Rosarno

    Nella mattinata di giovedì scorso, i Carabinieri della Tenenza di Rosarno,a seguito di una denuncia presentata da una giovane 31enne del posto per il reato di maltrattamenti in famiglia, hanno arrestatoil compagno convivente di quest’ultima, un 34enne rosarnese, al termine della perpetrazione da parte dello stesso dell’ennesima serie di atti di violenza psico-fisicaai danni della vittima, commessi anche al cospetto deifigli minorenni della donna.

    L’intervento ha tratto origine a seguito di un apposito servizio di osservazione, controllo e pedinamento, attuato dai militari della Tenenza di Rosarno, i quali hanno tenuto costantemente sotto controllo a debita distanza la coppia nel corso di unlitigio avvenuto all’interno dell’autovettura in loro uso. Al termine del dissidioe una volta che la coppia aveva fatto rientro presso l’abitazione, perveniva al numero di emergenza “112” un’ulteriore richiesta di aiuto per la donna, inviata da uno dei figli minori della vittima mediante l’utilizzo di un telefono cellulare a sua disposizione. A quel punto, gli operanti si sono introdotti all’interno dell’appartamento della coppia, prendendo atto dell’ennesimo litigio e del palese stato d’agitazione in cui imperversava l’uomo.

    Alla vista dei Carabinieri, il 34enne non ha accennato a tranquillizzarsi mantenendo un atteggiamento concitatoagli occhi dei militari dell’Arma, i quali lo hanno tratto in arresto per il reato di maltrattamenti in famiglia, associandolo alla Casa Circondariale di Palmi, così come disposto dalla competente Autorità Giudiziaria. All’esito dell’udienza di convalida, il GIP di Palmi ha convalidato l’arresto e ha disposto la misura degli arresti domiciliari per l’uomo presso un’altra abitazione.