• Home / CITTA / Reggio Calabria / Reggio Calabria – Domani inaugurazione di “Sottofondo educativo”

    Reggio Calabria – Domani inaugurazione di “Sottofondo educativo”

    “Educare è come seminare: il frutto non è garantito e non è immediato, ma se non si semina è certo che non ci sarà raccolto” (C. M. Martini) Giorno 21 agosto, alle 19:00, in via del Salvatore 29, si inaugura la sede di: Sottofondo Educativo – Prof. Carmelo Chiovaro.

    La nuova realtà educativa nasce -con il sostegno della moglie Lo Giudice Fortunata e della famiglia- in memoria del Prof. Chiovaro, educatore sapiente ed esemplare, capace di comunicare con semplicità valori alti e profondi.

    Sottofondo Educativo sarà una sede che si nutrirà di legami autentici e semplici, finalizzati all’accoglienza e all’accompagnamento dei giovani attraverso strumenti di ricerca e di coinvolgimento, tutti mirati alla educazione globale della persona.

    Sottofondo Educativo da subito ospiterà quattro realtà:
    Attendiamoci UniRC, una neonata associazione di studenti universitari che hanno come obiettivo l’animazione culturale del mondo universitario, a partire dalla “Mediterranea”;
    LaME: Laboratorio di Metodologie e Modelli Educativi, un centro di ricerca teorica e pratica su nuove frontiere educative;
    Life: Lab Ideas for evolution; un laboratorio di sviluppo della creatività, finalizzato alla innovazione delle dinamiche relazionali;
    Ang inradio: una radio in network con altre radio gestite da giovani sul territorio europeo.
    Cose antiche e cose nuove; educare ad educare; servire per educare; studiare per educare; questi gli slogan e gli ingredienti per dei ragazzi che troveranno un punto di riferimento nel centro città e che faranno “casa” sulla soglia della strada.
    Sottofondo Educativo, che ha alle spalle la ventennale esperienza di Attendiamoci, sarà gestita da un gruppo di entusiasti studenti universitari che da subito ha colto, con senso di servizio e grande generosità, la sfida e l’occasione di creare del bene per l’intera città, entrando in rete con le altre associazioni studentesche di Attendiamoci a Roma, Pavia, Siena, Milano.
    Don Valerio Chiovaro ha consegnato a questi giovani il mandato di ”militare” a servizio della educazione, con le parole di De Amicis: “Coraggio piccolo soldato dell’immenso esercito. I tuoi libri sono le tue armi, la tua classe è la tua squadra, il campo di battaglia è la terra intera e la vittoria è la civiltà umana”.