• Home / CITTA / Reggio Calabria / Motta San Giovanni (RC), l’amministrazione comunale chiede verifiche e controlli accurati dopo il vasto incendio del 2 agosto

    Motta San Giovanni (RC), l’amministrazione comunale chiede verifiche e controlli accurati dopo il vasto incendio del 2 agosto

    Un vasto incendio ha interessato, e in parte sta ancora interessando, il territorio di Motta San Giovanni recando ingenti danni al patrimonio naturale e paesaggistico, alle attività produttive, alle aziende agro-zootecniche, ad alcuni beni mobili e immobili, procurando allarme fra la popolazione.

    L’Amministrazione, la polizia municipale, gli uffici comunali e la protezione civile hanno seguito con molta attenzione l’evolversi dell’incendio, prestando supporto all’incessante azione dei vigili del fuoco.

    Il sindaco Giovanni Verduci ha già segnalato lo stato di possibile criticità ambientale chiedendo alle autorità preposte di effettuare dei controlli accurati soprattutto a seguito degli incendi nella frazione Sant’Ilario, area dove si trovano, tra l’altro, la ex discarica di loc. Comunia, oggi inattiva e caratterizzata da un abbanco di circa 80.000 mc di rifiuti solidi urbani non pericolosi; un impianto di compostaggio di proprietà di Eco Service srl, anch’esso al momento inattivo; il Centro Comunale di Raccolta dei rifiuti differenziati (isola ecologica), da oggi chiuso in attesa di verificare lo stato dei luoghi e realizzare l’eventuale intervento di bonifica.

    Già domani la Giunta comunale formalizzerà alla Città Metropolitana e alla Regione Calabria la richiesta per la dichiarazione di stato di calamità naturale ed immediatamente saranno avviate le procedure per l’accertamento dei danni.