• Home / CITTA / Reggio Calabria / Un campione per amico a Reggio Calabria: live meeting con Ciccio Graziani ed Adriano Panatta

    Un campione per amico a Reggio Calabria: live meeting con Ciccio Graziani ed Adriano Panatta

    Un Virtual meeting ricco di spunti, di ricordi e di prospettive per il futuro a cui è seguito un torneo sportivo rivolto ai giovani e che porterà tra Settembre ed Ottobre Panatta e Graziani a Reggio Calabria.

    Un campione per amico, è il brand che  ha visto Consigliere Metropolitano delegato alle Politiche Giovanili e Luca Cristarella rappresentante al Comitato Sportivo Universitario della Mediterranea e componente dell’Associazione Leonardo, dialogare in diretta con il campione del mondo del 1982 Ciccio Graziani e con il vincitore del Roland Garros del 1976 Adriano Panatta.

    Al meeting hanno preso parte tra gli altri, di Antonino Nocera Consigliere Metropolitano delegato allo Sport e Giuseppe Barbaro, pro Rettore dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria.

    Insieme a loro, Paolo Cicciù, presidente del CSI, ha portato il contributo del mondo del volontariato e delle alleanze educative spiegando il lavoro che si sta portando avanti nel settore.

    Una sorpresa per Ciccio Graziani e non soltanto, l’ha regalata Sergio Campolo, storico centrocampista della Reggina.

    “L’appuntamento – ha spiegato Castorina – è stato un contributo molto importante per tutto il movimento sportivo cittadino oltre che per il mondo giovanile . È per queste ragioni che con i ragazzi dell’Università, grazie al grande lavoro che si sta portando avanti con le alleanze educative, riproporremo dal vivo un format inclusivo e partecipativo con due importanti stelle dello Sport che sono esempio di dedizione, impegno, tenacia e serietà e che possono essere modello per tutte le nuove generazioni che si avvicinano al mondo dello Sport”

    Dopo una lunga attesa finalmente si torna in campo dichiara Castorina  riaprono infatti gli impianti sportivi della regione dopo che la presidente Santelli, con l’ordinanza del 2 luglio, ha stabilito le linee guida per consentire la ripresa delle attività in sicurezza: “Si tratta di linee guida molto rigide che abbiamo subito accolto e messo in atto – ha spiegato Antonino Castorina – soprattutto per consegnare i primi premi e trofei quale secondo step del virtual meeting ed in attesa dell’evento conclusivo alla presenza di Graziani e Panatta”

    La città Metropolitana di Reggio Calabria su invito dell’Associazione Leonardo dichiara Castorina ha voluto  essere parte integrante di un progetto rivolto ai giovani fortemente voluto da Panatta e Graziani che vuole valorizzare il tema dello Sport e dell’inclusione e che seppure in forma ridotta a causa dell’emergenza sanitaria ha registrato una larga partecipazione.

    Sul tema della partecipazione conclude Castorina tanti passi avanti  tanto che su impulso del collega Antonino Nocera e con un lavoro di larga condivisione si sta lavorando  alla Consulta Metropolitana dello Sport quale organismo di confronto e larga partecipazione sul tema dello Sport.