• Home / CALABRIA / Reggio Calabria – L’Assessore Lucia Anita Nucera: “Al via l’iscrizione ai Nidi d’infanzia del Comune”

    Reggio Calabria – L’Assessore Lucia Anita Nucera: “Al via l’iscrizione ai Nidi d’infanzia del Comune”

    “Non ci siamo mai fermati e stiamo continuando a lavorare per espletare tutti i servizi a sostegno delle fasce più deboli della popolazione”. Queste le parole dell’Assessore al Welfare Lucia Anita Nucera, dopo la pubblicazione sul sito del Comune di Reggio Calabria dell’Avviso per l’iscrizione ai Nidi d’infanzia comunali di Archi “Il Mago di Oz”, di Gebbione “Il piccolo principe” e Aziendale presso il Ce.Dir per tutti i bambini di età compresa tra i tre mesi e  i tre anni. “Un altro servizio  che offrirà un supporto importante a tante famiglie. 

    Grazie all’impegno dell’Amministrazione Falcomata’ siamo passati da zero posti nei nidi d’infanzia a 125. Un risultato che premia la perseveranza e la qualità dell’azione amministrativa diretta a dare sostegno e risposte concrete ai cittadini. Il nostro obiettivo -prosegue l’Assessore del comune- è di ampliare ulteriormente i posti messi a disposizione con l’ausilio dei fondi europei,  venendo incontro alle necessità delle famiglie e ringranziandoli per la fiducia che hanno accordato utilizzando il servizio. Tuttavia, preciso che viste le disposizioni per l’emergenza sanitaria  Covid-19, tuttavia, l’avvio delle  attività per il prossimo anno educativo è subordinato alle disposizioni Ministeriali e potrebbe subire modifiche sulla data di apertura e le modalità di funzionamento”. Possono presentare domanda i genitori dei bambini residenti nel comune di Reggio Calabria o i genitori non residenti ma che svolgono attività lavorativa nell’ambito del territorio comunale. Potranno accedere anche i minori temporaneamente presenti nel comune anche se non residenti, in relazione alle vigenti norme internazionali, nazionali e regolamentari. “Rivolgo il mio invito -conclude Lucia Nucera-alle famiglie di presentare domanda per accedere ai servizi. Continueremo a lavorare per implementare e consolidare  sempre di più le azioni a sostegno delle famiglie e dei soggetti più deboli della  popolazione, attraverso interventi mirati e concreti”.