• Home / CITTA / Reggio Calabria / Benefici previdenziali ai lavoratori per l’esposizione all’amianto: il Comitato Amianto Hitachi Reggio Calabria incontra il Consigliere Metropolitano Demetrio Marino

    Benefici previdenziali ai lavoratori per l’esposizione all’amianto: il Comitato Amianto Hitachi Reggio Calabria incontra il Consigliere Metropolitano Demetrio Marino

    Il Consigliere Metropolitano e Comunale di Reggio Calabria, Demetrio Marino, ha incontrato il Comitato “Amianto Hitachi Reggio Calabria” per accelerare l’applicazione delle procedure di riconoscimento dei benefici previdenziali per i lavoratori del settore rotabile ferroviario di competenza dell’INPS.
    Durante l’incontro i rappresentanti del Comitato Amianto hanno rimarcato l’apprezzato impegno dell’onorevole Edmondo Cirelli, Questore dell’Ufficio di Presidenza della Camera dei Deputati, per aver interpellato prontamente il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, Nunzia Catalfo, sui gravosi ritardi accumulati dall’INPS nell’attribuzione dei benefici di legge ai lavoratori esposti all’amianto del settore di
    produzione di materiale rotabile ferroviario (articolo 1, comma 246, della legge 27 dicembre 2017, n. 205).
    Lo stesso Comitato, inoltre, ha manifestato ogni ringraziamento per la sensibilità politica ed istituzionale profusa dal Consigliere Demetrio Marino che ha veicolato il grido di preoccupante allarme dei lavoratori reggini e calabresi nella direzione del Parlamento, al fine di tradurre in azioni concrete le previsioni legislative che, da tempo, non trovano esecuzione nei confronti di lavoratori ancor oggi privi di copertura
    salariale e della possibilità di accedere al pensionamento.
    “L’occasione dell’incontro di oggi – ha evidenziato il Consigliere Marino di Fratelli d’Italia – costituisce prova ulteriore della forte sensibilizzazione che si riscontra sui fatti connessi alle neoplasie dipendenti dalle fibre di amianto”, sottolineando che “il mondo del lavoro purtroppo ha tristemente registrato, negli ultimi anni, una lunga serie di casi di patologie invalidanti e sin anche mortali”.
    “La politica – ha proseguito Marino – non può girarsi dall’altra parte o temporeggiare su argomenti e situazioni cosi importanti che segnano profondamente il presente ed il futuro dei lavoratori e delle loro famiglie. Proprio per questo nel momento in cui sono stato inviato dal Comitato Amianto ad esercitare il ruolo per cui tutte le istituzioni sono chiamate, ho voluto celermente confrontarmi con l’On. Cirelli, Questore della Camera dei Deputati del Gruppo Parlamentare di Fratelli d’Italia, che ringrazio per la sua
    pronta disponibilità e professionalità, per essere accanto in questa battaglia dei lavoratori reggini ma anche di tutti i lavoratori del settore rotabile ferroviario.
    “Il mio personale impegno – ha concluso Demetrio Marino – è di proseguire l’attività di sensibilizzazione anche nei confronti delle locali istituzioni, Comune e Città Metropolitana di Reggio Calabria, che, colpevolmente, sono spesso distratte e distolte dalla risoluzione delle reali problematiche del territorio e delle comunità, poiché concentrati su se stesse anziché sugli altri”.