• Home / CITTA / Reggio Calabria / Autismo, alla Cittadella dialogo costruttivo tra il Comitato uniti per l’Autismo e l’assessore Gallo

    Autismo, alla Cittadella dialogo costruttivo tra il Comitato uniti per l’Autismo e l’assessore Gallo

    di Grazia Candido – Un altro passo importante per i bambini autistici. Lunedì mattina presso la Cittadella a Catanzaro, una rappresentanza di genitori con figli affetti da sindrome di Asperger, ha incontrato l’assessore alle Politiche sociali e per la famiglia Gianluca Gallo insieme ai dirigenti Gaspari e Cristiano per discutere di co-progettazione sugli interventi sociali per le persone con autismo in Calabria.

    I rappresentanti del “Comitato uniti per l’Autismo” hanno esposto un progetto in itinere volto all’integrazione e allo sviluppo di servizi a sostegno delle abilità sociali per la fascia 0-18 delle persone con autismo nelle cinque province della Regione Calabria.
    All’incontro ha preso anche parte la vice presidente dell’associazione “Il volo delle farfalle – Evoluzione autismo” Angela Villani oramai da anni in prima linea per la difesa dei diritti dei minori autistici.
    “Il mondo dell’autismo fino ad oggi, non è stato attenzionato dalla Regione Calabria e noi autistici non siamo mai stati ascoltati dalle istituzioni – afferma la signora Villani, mamma di Matteo, bimbo autistico di sei anni con grave deficit dell’attenzione e ritardo nello sviluppo psicomotorio – Abbiamo provato in passato a confrontarci con chi ci rappresentava per realizzare un progetto di vita di vera inclusione ed integrazione sociale ma nè i nostri figli nè le famiglie sono state considerate come persone, esseri viventi che soffrono, amano e hanno il diritto di vivere degnamente. Incontrare l’assessore Gallo, un esempio di buona politica, un uomo e professionista che sa ascoltare, un politico responsabile del ruolo che ricopre, ci ha dimostrato che nella nostra terra ci sono persone attente, sensibili e volenterose di creare per il bene del prossimo, di lavorare in sinergia affinchè il concetto di persona non venga meno. Da mamma e voce di tutti i bambini dell’associazione “Il volo delle farfalle”, voglio ringraziare anche il consigliere regionale Nicola Paris che è stato il primo a tendere una mano ai nostri piccoli indifesi. Lo scorso lunedì abbiamo avviato un interessante dialogo con l’assessore Gallo e con i dirigenti regionali, un confronto costruttivo e chiaro che ha acceso concretamente la speranza. Insieme possiamo dare una nuova luce a questa Regione e ai nostri bambini autistici”.