• Home / CITTA / Reggio Calabria / Uscita dall’Udc di Occhipinti, Fedele: “Comprendo le motivazioni ma non condivido la scelta. Con il dialogo si possono aprire nuovi scenari”

    Uscita dall’Udc di Occhipinti, Fedele: “Comprendo le motivazioni ma non condivido la scelta. Con il dialogo si possono aprire nuovi scenari”

    “Pur comprendendo le motivazioni del delegato provinciale dell’Udc Riccardo Occhipinti non condivido la scelta di lasciare il partito ed esprimo il mio rammarico nel perdere un militante attivo che ha lavorato in sinergia con tutte le forze dello Scudo Crociato per ottenere il grande risultato alle ultime regionali: l’elezione di due consiglieri che ci hanno permesso di ottenere un assessore in Giunta e,  in provincia di Reggio, abbiamo raggiunto la percentuale record dell’11% grazie all’impegno di tutti i candidati. Un risultato che sarà importante anche per le prossime elezioni comunali di Reggio Calabria”.

    Lo afferma il Vice coordinatore regionale dell’Udc Luigi Fedele che sull’uscita dal partito di Occhipinti aggiunge: “Nei mesi passati, anche noi abbiamo più volte ribadito la posizione dell’Unione di Centro e ci dispiace perdere un uomo ligio e presente nelle dinamiche politiche. Occhipinti è stato uno dei primi che ha creduto in questo progetto quando l’Udc ancora stentava a partire. La sua presenza è stata importante ed incisiva. Sicuramente, sono stati commessi alcuni errori ma non credo che lasciando il partito si risolvano i problemi. Sono convinto invece, che in ogni cosa sia opportuno un confronto aperto necessario per appianare eventuali divergenze. Probabilmente, anche il lockdown ha contribuito ad ampliare le difficoltà vista l’impossibilità di incontrarci più spesso, forse, anche per responsabilità di noi dirigenti. Pur essendoci stata una falsa partenza, siamo convinti che con il dialogo si possano recuperare tutte le posizioni ed aprire nuovi scenari e nuovi ingressi. Ribadiamo quindi, la volontà del partito di proseguire il percorso avviato per raggiungere gli obiettivi finalizzati alla crescita e allo sviluppo delle nostre comunità”.