• Home / CITTA / Reggio Calabria / Pizzimenti (FdI): “Parcheggio stazione Lido a disabili, mamme e ultra anziani nel weekend”

    Pizzimenti (FdI): “Parcheggio stazione Lido a disabili, mamme e ultra anziani nel weekend”

    Fratelli d’Italia si muove a favore dei più deboli.Il capogruppo diFdI al Comune di Reggio Calabria Antonio Pizzimenti ha proposto di riservare il parcheggio antistante la stazione Lido ai soggetti disabili, alle mamme in attesa o con bimbi piccoli e agli ultra anziani.

    Il progetto è stato esposto durante i lavori dell’ultima seduta di Commissione Politiche Sociali su suggerimento del presidente della consulta Città Metropolitana del Comune di Reggio Calabria, EmiliaCondarelli. Si è colta così l’occasione per fare qualcosa a favore di categorie deboli, le quali alla luce di quanto è accaduto negli ultimi mesi, hanno sofferto maggiormente dello stanziamento domestico e del momento di chiusura generale. E’ risaputo che anche Reggio Calabria, come altre città italiane, finalmente si è dotata di una zona a traffico limitato. E così durante il finesettimana si può indugiare sul Lungomare senza temere clacson e smog. «In questo modo, il nostro meraviglioso Lungomare – afferma Pizzimenti – già centro privilegiato del passeggio, potrà essere usufruito anche da persone disabili o comunque con difficoltà di accesso, per godere del panorama e dei benefici della passeggiata. Infatti, se una persona con difficoltà di deambulazione o con bambini al seguito deve andare a cercare parcheggio più lontano rispetto la via marina, tutto diventa più complesso e spesso queste persone decidono di rinunciare ad un momento di piacere come la passeggiata». Insomma, una proposta che pensa al bene e anche alla salute dei più svantaggiati. Offrire loro una possibilità di parcheggio nelle vicinanze dell’area pedonale è una forma di attenzione e di cura, che Pizzimenti ha voluto portare avanti per non dimenticare alcun cittadino. «La proposta di riservareil parcheggio antistante la stazione Lido solo per queste categorie, fin da subito è stata accolta e presa in carico dall’assessore comunale alle Politiche sociali Lucia Nucera, che ha approvato senza esitare – aggiunge il capogruppo di Fratelli d’Italia – e questo mi ha lasciato molto soddisfatto perché ritenevo opportuno e giusto dare la possibilità a tutti di godere delle bellezze del nostro paesaggio senza dover fare altri sacrifici dopo il difficile momento di lockdown. Un’occasione dunque, per ridare quella libertà di movimento che tanto ci è mancata» – conclude Pizzimenti. A questo punto la questione è passata nelle mani dell’assessore Nucera che, ha prontamente aperto il procedimento per attivare il progetto del consigliere comunale, chiamando in causa anche la Polizia Municipale e l’ufficio competente Circolazione e Traffico. «Si è avviata subito un’azione sinergica per organizzare al meglio le modalità con cui tutti, escluso nessuno – ribadisce Pizzimenti – potranno avvalersi del Lungomare, senza più privarsi e senza rinunciare ad un diritto, come lo svago o il semplice piacere di camminare all’aria aperta».