• Home / CITTA / Reggio Calabria / Smaltimento Rifiuti – Quartuccio: “Dopo i sacrifici della Città Metropolitana e dei Comuni, la Regione ci dia delle risposte”

    Smaltimento Rifiuti – Quartuccio: “Dopo i sacrifici della Città Metropolitana e dei Comuni, la Regione ci dia delle risposte”

    “Una emergenza nell’emergenza, il problema dello smaltimento dei rifiuti rischia di mettere il carico da novanta su una situazione sanitaria già terribilmente pesante”.

    È quanto afferma Filippo Quartuccio, Consigliere Delegato alla Cultura della Città Metropolitana di Reggio Calabria.

    “Chiediamo a gran voce – invoca il Consigliere di maggioranza in Consiglio Metropolitano – l’intervento della Regione Calabria, che tutt’oggi si attesta inerte di fronte al problema e di fronte alle innumerevoli richieste di intervento che, nelle ultime ore, si sono riversate da ogni dove sui vertici del massimo ente territoriale calabrese. È, infatti, di ieri una nota che ha visto uniti tutti i sindaci metropolitani; gli stessi, in modo corale e accorato, si sono rivolti all’indirizzo della Governatrice, Jole Santelli, che nonostante tutto, prosegue nel suo silenzio nei confronti di un problema che necessita, piuttosto, di risposte celeri e operative. I sindaci tutti, redenti da qualsivoglia colore politico – prosegue Quartuccio – hanno dato grande prova in tema istituzionale offrendo manforte al Sindaco Falcomatà in questa battaglia per la risoluzione del problema che rischia di aggravarsi di ora in ora. Il comportamento dei sindaci, a mio avviso, rappresenta perfettamente un principio sul quale l’Amministrazione Falcomatà crede tenacemente: il principio dell’unità e della sinergia tra istituzioni, indipendente da appartenenze politiche, quando in gioco c’è l’interesse superiore dei cittadini, in particolare la loro salute. La Governatrice dovrebbe mutuare questo comportamento dimostrando la propria buona volontà e il proprio interesse nei confronti di una città e di un territorio, già da lei feriti in sedi di rilevanza nazionale. Una brutta pagina che non vogliamo più sfogliare e che la Santelli potrebbe smentire non solo a parole. Quello dello smaltimento dei rifiuti è un problema già vitale, che in epoca covid assume dimensioni abnormi, basti pensare al rischio igienico – sanitario di ospedali e case di cura che non vedono ritirati e correttamente smaltiti i rifiuti speciali. La città Metropolitana, in testa il Sindaco Giuseppe Falcomatà, ha fatto quanto in suo potere per la risoluzione dell’atavico problema che, tuttavia, senza lo sblocco delle discariche e, dunque, senza l’immediato intervento della Regione, rischia di ripercuotersi sulla salute dei cittadini. Dimostri, la governatrice, l’interesse e la prontezza d’intervento che tanto decanta, mettendo in atto i dovuti interventi. Non dimentichiamo, peraltro, l’immane lavoro compiuto dall’Ente metropolitano negli ultimi mesi e i sacrifici dei sindaci del territorio per ottemperare alle disposizioni regionali corrispondendo le quote dovute. L’esperienza di questi ultimi mesi – conclude Quartuccio – mette ancora più in chiaro, semmai fosse necessario, l’importanza della salute pubblica e di come questa, con facilità, possa essere messa a grande repentaglio”.