• Home / CITTA / Reggio Calabria / Reggio Calabria – Concluse le operazioni di distribuzione dei blocchi di buoni spesa del Comune

    Reggio Calabria – Concluse le operazioni di distribuzione dei blocchi di buoni spesa del Comune

    Sono terminate le operazioni di distribuzione dei blocchi di buoni spesa alle famiglie in difficoltà del territorio reggino. Grazie alla collaborazione  dei dipendenti comunali, dei volontari della Protezione Civile e Croce Rossa,  con il coordinamento del settore welfare del comune,  sono stati distribuiti  758 blocchi di buoni spesa su tutto il territorio.”È stato un lavoro molto complesso e faticoso -ha spiegato il Dirigente del settore politiche sociali Francesco Barreca- e tra l’altro gestito in questo momento di emergenza che non ha facilitato le cose. Da quando abbiamo pubblicato i termini dell’avviso, abbiamo ricevuto un boom di domande. Sono arrivate almeno seimila e mail sia individualmente che tramite caf o associazioni. Il lavoro e’ stato costante per rispondere all’emergenza, ma siamo soddisfatti, devo ringraziare tutto l’ufficio per la disponibilità dimostrata, rimanendo a lavorare anche 12 ore al giorno pur di fare fronte alle tante domande,  e per la sensibilità dimostrata. Siamo arrivati alla fine di questo percorso e i dati sono significativi”.
    Complessivamente, fino ad oggi, i blocchi di buoni spesa distribuiti sono stati 3286 per un ammontare di 1.350.000,00, e  potranno essere spesi dalle famiglie presso gli esercizi commerciali convenzionati che hanno partecipato alla manifestazione d’interesse indetta dal comune. “Abbiamo effettuato un’altra significativa consegna-ha affermato l’Assessore alle Politiche Sociali Lucia Anita Nucera  – con altri 758 blocchi di buoni spesa, ma l’emergenza non è finita. Attraverso la rete sociale, stiamo continuando nella distribuzione dei pacchi spesa, ne sono stati distribuiti oltre 2000 e ringrazio il Banco Alimentare che insieme alle politiche sociali, alla Croce Rossa e alla Protezione Civile sta portando avanti un lavoro lineare e di ascolto del territorio. Abbiamo terminato i fondi che ci sono arrivati dal governo. Tutti coloro che avevano diritto sono stati inseriti nelle graduatorie, in cui sono stati pubblicati anche gli esclusi,  ma invitiamo chiunque non si ritrovasse negli elenchi a fare una richiesta alle politiche sociali. Voglio ringraziare tutto il settore che mi onoro di seguire. È stato commovente vedere grande sensibilità e disponibilità da parte di tutti per dare risposte immediate alle famiglie bisognose. Ringrazio la rete dei volontari che ha svolto un lavoro indispensabile di raccordo con l’amministrazione per la distribuzione sul territorio. Tutto questo, però, non basta. Faccio un appello alla Regione Calabria e al Governo. Nei giorni scorsi, la Regione ha annunciato la messa in bilancio di 25 milioni di euro a sostegno dei cittadini bisognosi della Calabria, spero arrivino presto. Le prime persone che hanno ricevuto i buoni spesa, li hanno avuti lo scorso 11 aprile, hanno bisogno di nuovi aiuti ma noi abbiamo finito i fondi. Il bisogno aumenta, la politica e le  istituzioni devono dare risposte immediate e concrete perché la gente non può aspettare”.