• Home / CITTA / Reggio Calabria / Nuovo singolo “Prendi la mia mano” del cantautore reggino Carlo Belmondo

    Nuovo singolo “Prendi la mia mano” del cantautore reggino Carlo Belmondo

    È in rotazione radiofonica e disponibile sulle piattaforme streaming e in digital download “Prendi la mia mano” (Believe), il nuovo singolo dell’attore e cantautore Carlo Belmondo.

    “Prendi la mia mano” non è solo una canzone: è un impegno sociale, una sfida, un post-it attaccato sulla bacheca o sul pc del lavoro che spinge a intraprendere buoni e nuovi propositi: è la vita che torna a splendere, quando si parla di vita che finisce.
    “Troppo spesso non ci rendiamo conto di quanto proprio i gesti più semplici e banali possano fare la differenza nella nostra vita”, racconta Belmondo, che ha presentato la canzone in anteprima all’ultima edizione di Casa Sanremo, aggiungendo: “Ho preso parte a un contest dell’Anas finalizzato a sensibilizzare i giovani sulla sicurezza stradale. ‘Prendi la mia mano’ è una canzone che parla di una cosa importante, dei rischi legati all’uso dello smartphone al volante. Sono felice di aver preso parte a questo progetto”.
    “L’argomento è importante, attuale e riguarda tutti ma soprattutto i giovani›› continua l’artista di origini calabresi ‹‹Tendiamo ad usare il cellulare alla guida come se a noi non potesse succedere niente, il nostro pensiero è che tutto succeda sempre agli altri ma basta veramente un attimo per cambiare la vita propria o altrui”. Un messaggio forte e chiaro quello di “Prendi la mia mano” tanto che, confida Belmondo, “Alcuni amici ascoltandolo hanno smesso di usare il telefono mentre guidano e, ad essere sincero, mi ha fatto uno strano effetto. Penso, però, che se anche solo una persona su mille smettesse di farlo avrei già vinto perché potenzialmente potrei aver salvato la vita a lui o ad altri”.
    Il brano sarà accompagnato da un videoclip che uscirà il 29 maggio, diretto da Lorenzo Tiberia, a cui hanno preso parte numerosi personaggi del mondo dello spettacolo (Leonardo Bocci, Janet De Nardis, Katiuscia Cavaliere, Andrea Dianetti, Marco Bonini, Annalisa Aglioti e Marlon Minale), è patrocinato dall’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (AIFVS). ‹‹”Prendi la mia mano” è un testo coinvolgente che induce i ragazzi a riflettere per scegliere di “fare meglio”, per non finire “col viso sull’asfalto” e poter continuare a comporre il grande racconto dell’amore per la vita›› commenta Giuseppa Cassaniti Mastrojeni, Presidente AIFVS.

    Biografia
    Artista poliedrico, Carlo Belmondo, classe ’82, è nato a Reggio Calabria. Raggiunta la maggiore età si trasferisce a Roma dove studia il metodo Stanislawskij-Strasberg con Siddhartha Prestinari, sua coach di fiducia. Pochi anni dopo entra nell’accademia Corrado Pani diretta da Claudio e Pino Insegno, dove si approccia al doppiaggio, mimo e canto. Nel tempo compone brani inediti, sua grande prima passione. Per quattro anni entra a far parte del Teatro dell’Opera di Roma dove, con la direzione artistica di Carla Fracci, prende parte alle rappresentazioni di Giselle, Cenerentola, Serata Picasso e Dal Faust di Goethe. Nello stesso periodo inizia con “Tutti in scena” con Claudio e Pino Insegno presso la Sala Santa Cecilia – Auditorium Parco della Musica di Roma.
    Da novembre 2011 a maggio 2012 è in scena in “Lunedi non riposo” al Teatro Sala Umberto della medesima città con Roberto Ciufoli, Olen Cesari, Tiziana Foschi, Federico Perrotta, Enrico Lo Verso, Manuel Frattini, Silvia Gavarotti e Silvia di Stefano. Nel 2013 entra a far parte del cast di “Colorado”, programma comico in prima serata su Italia1, con la conduzione di Paolo Ruffini, Lorella Boccia e Olga Kent, successivamente, con la stessa produzione, collabora per “Eccezionale Veramente”, in onda su la7, diretto da Paolo Ruffini, Diego Abatantuono, Gabriele Cirilli e Selvaggia Lucarelli.
    Carlo non abbandonerà mai la sua vocazione attoriale infatti, oltre alla partecipazione su Rai1 con “Ho sposato uno sbirro 2” (regia di Giorgio Capitani), su Canale 5 in “Amore pensaci tu” (regia di Francesco Pavolini) e il film “Una notte agli Studios” di Claudio Insegno, e “Il mondo di mezzo” di Massimo Scaglione, nel 2014 è testimonial per “Avis Calabria”, collaborando a dei cortometraggi con Battaglia&Miseferi, Max Pisu, Costantino Comito, Andrea Pisani, Luca Peracino e Massimo di Cataldo, da quest’ultimo nel 2017, viene selezionato come protagonista per il suo video musicale “Prendimi l’anima”.
    Il 22 marzo 2019 pubblica il suo singolo d’esordio “Non illudermi”, prodotto da Massimo Cataldo. Un anno dopo, il 22 maggio 2020, esce il suo nuovo singolo “Prendi la mia mano” accompagnato da un videoclip patrocinato dall’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus (AIFVS).