• Home / CITTA / Reggio Calabria / Quartuccio: “La Città Metropolitana denunci Vittorio Feltri per le gravi esternazioni sui meridionali”

    Quartuccio: “La Città Metropolitana denunci Vittorio Feltri per le gravi esternazioni sui meridionali”

    “Al pari di quanto fatto dal comune di Cinquefrondi, ritengo che anche la città metropolitana di Reggio Calabria debba procedere nel senso di denunciare il sig. Feltri per essersi reso protagonista,ancora una volta, di affermazioni pesantemente ingiuriose e razziste che offendono l’onorabilità dei cittadini meridionali.

    Bene ha fatto il Sindaco Falcomatà – dichiara Quartuccio – a scrivere “all’Ordine dei giornalisti chiedendo di prendere posizione su quanto accaduto”, come riferisce sulla sua pagina Facebook.

    Credo, però, che questo non sia sufficiente ad esprimere l’indignazione di un Popolo che si sente offeso nella propria dignità ogni qualvolta il direttore di Libero si abbandona a dichiarazioni cariche di odio nei confronti dei cittadini del Sud Italia.

    Le dichiarazioni di Feltri, così come di qualsiasi altro che spari a zero sui meridionali, – prosegue il consigliere metropolitano – non sono francamente più tollerabili anche perché ledono i principi fondamentali della Costituzione Repubblicana alimentando, tra l’altro, sentimenti di odio e divisione in un momento in cui il Paese dovrebbe costruire relazioni sempre più solide per superare la grave emergenza sanitaria che tutti stiamo vivendo.

    Feltri dimostra ancora una volta, – conclude Quartuccio – di essere esclusivamente orientato alla ricerca dell’attenzione mediatica e alla necessità di vendere qualche copia in più del suo giornalesparando a zero sul Sud Italia, abitato da persone eccezionali e laboriose che, con grande sacrificio, spendono le loro giornate per il lavoro e la famiglia e che non hanno mai fatto mancare accoglienza e aiuto a tutti così come stanno dimostrando anche in questi mesi di particolare difficoltà.”