• Home / CALABRIA / Parte dalla Mediterranea un Corso su Intelligenza Artificiale con docenti di 50 Atenei stranieri

    Parte dalla Mediterranea un Corso su Intelligenza Artificiale con docenti di 50 Atenei stranieri

    Si sarebbe dovuto trattare di una tavola rotonda di 2 ore, ma gli organizzatori non avrebbero potuto immaginare di ricevere tante adesioni, sia da parte dei colleghi che da quella degli studenti, sudamericani in particolare.

    E, così, l’evento pensato dal Mediterranea International Centre for Human Rights Research (MICHR) dell’Università “Mediterranea” di Reggio Calabria, con il Law Institute della Cracow University of Economics (Polonia), il Centro REDHT della Universidade Federal de Sergipe (Brasile) e l’AINDES di Medellin (Colombia), si è trasformato in un vero e proprio Corso Internazionale di Alta Formazione, online e gratuito, della durata di 30 ore (6 incontri) su “Artificial Intelligence in the New Millennium”.

    All’iniziativa si sono registrati già 300 studenti e ricercatori di tutto il mondo.

    Il primo incontro si svolgerà giovedì 30 aprile 2020, alle 16:00 in Italia (Francia, Macedonia, Malta, Polonia, Romania, Spagna, Albania), h 9:00 (Colombia, Ecuador, Messico e Perù), h 10:00 (Cile e Venezuela), h 11:00 (Argentina, Brasile e Uruguay), h 15:00 (Inghilterra e Portogallo) e h 17:00 (Russia)

    Gli interessati dovranno inviare il loro indirizzo e-mail ad uno degli organizzatori per poter essere aggiunti al gruppo Microsoft Teams del Corso.

    A coloro i quali parteciperanno ad un minimo di 5 lezioni sarà rilasciato un certificato di partecipazione.

    Il Corso vedrà la partecipazione di docenti di 50 prestigiosi Atenei: Queen Mary University, Inghilterra; Université du Luxembourg; University of Bruxelles, Belgio; Universidad Complutense de Madrid, Spagna;  Plekhanov University of Economics, Russia; University of Sharjah, Emirati Árabi Uniti; Université de Strasbourg, Francia; Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, Italia; Cracow University of Economics, Polonia; Universidad Federal de Sergipe, Brasile; Universidad Católica de Perù; Università di Roma Tor Vergata, Italia; University of Malta; “St. Kliment Ohridki” University of Bitola, Macedonia; Braşov University, Romania; Politécnico de Beja, Portogallo; University of Rzeszów, Polonia; Universidade de São Paulo, Brasile; Universidad del País Vasco, Spagna; Universidad de la República, Uruguay; Universidad Tecnológica de Perú; Universidad Nacional de Tucumán, Argentina; Universidad de Málaga, Spagna; Universidad de Buenos Aires, Argentina; Universidad Mayor de San Marco, Perú; Universidad Autónoma de las Americas, Colombia; Universidad de Coimbra, Portogallo; Colegio Seminario San Cristóbal, Bolivia; Universidad de Vigo, Spagna; Universidad de Murcia, Spagna; Universidad de Opole, Polonia; Universidad de Santiago de Compostela, Spagna; Universidad Federal de Alfenas, Brasile; Universidad Autónoma del Estado de Morelos, Messico; Università del Molise, Italia; Universidad de las Palmas de Gran Canaria, Spagna; Universidad de Almeria, Spagna; Universidad Federal de Bahía, Brasile; Escuela Superior Politécnica del Chimborazo, Ecuador; Universidad de Passo Fundo, Brasile;  Università “Mediterranea” di Reggio Calabria, Italia; Universidad Católica de Temuco, Chile; Universidad del Valle de Itajaí, Brasile; University of Murcia, Spagna; University of Lisboa, Portogallo; University of Durres, Albania; Mackenzie Presbyterian University, Brasile; Pontifical Catholic University of Sao Paulo, Brasile; Silesian University of Katowice, Polonia; Centro Universitario UNIEURO, Brasile; Central University of Venezuela.

    La Direzione del Corso è affidata ai Prof. Angelo Viglianisi Ferraro (Direttore del MICHR, Università di Reggio Calabria “Mediterranea”), Prof. Bogusława Gnela (Direttrice Law Institute – Cracow University of Economics), Prof. Luciana de Aboim Machado (Coordinatrice Studi Post-laurea – Facultad de Derecho de la Universidad Federal de Sergipe), Prof. Diana Patricia Cordoba (Direttore del Centro AINDES), e Prof. Juan Antonio Travieso (Premio UNESCO per i diritti umani 1995).

    Per maggiori informazioni è possibile visitare la pagina dell’evento (https://www.facebook.com/MICHR.UNIRC/) o contattare la segreteria organizzativa, composta dai dottori Irene Amoroso (irene.rc@hotmail.it), Elisa Macrì (elisa.ml@libero.it), Davide Nicoletta (davidenicolettagt@gmail.com), Luana Pennestrì (mattialua@gmail.com), Antonio Vecchio (vecchio.antonio93@gmail.com), Nicolás Salvi (nicolassalvi3@gmail.com).