• Home / CITTA / Reggio Calabria / L’Aida onlus ha effettuato una raccolta fondi finalizzata al potenziamento della terapia intensiva dell’ospedale di Polistena

    L’Aida onlus ha effettuato una raccolta fondi finalizzata al potenziamento della terapia intensiva dell’ospedale di Polistena

    L’Aida onlus, ha effettuato una raccolta fondi finalizzata al potenziamento della terapia intensiva dell’ospedale di Polistena in virtù dell’emergenza covid-19. All’iniziativa si sono unite altre associazioni di volontariato del territorio Reggino.

     La stessa si è protratta dal 19 marzo al 3 aprile u.s. e grazie al contributo di tante persone sensibili si è riusciti ad acquistare un monitor S5 per anestesia compreso di accessori e termometri a raggi infrarossi.
    Un importante successo di solidarietà che dimostra quanto i Calabresi siano coesi tra di loro nei momenti difficili.
    A consegnare il materiale sanitario al nosocomio della piana è stata la Vice Presidente Aida onlus Enza Petrilli ed i rappresentanti delle altre associazioni che hanno sposato il progetto e precisamente team bike laureanese, associazione Tango November Teodoro Naso, gruppo presepe Bellantonese, l’associazioni il cuore che sorride, associazione insieme si può, casa delle associazioni, asd Aida, amici del lupo Ciccio Zerbi.
    Non è mancato naturalmente il contributo da parte di due figli di questa terra, anche se residenti al nord, il portiere del Monza calcio Eugenio Lamanna, da anni testimonial dell’Aida onlus e l’attrice Annalisa Insardà.
    Visibilmente commossi i medici ed il direttore sanitario del presidio ospedaliero, hanno ringraziato le associazioni che si sono prodigate al raggiungimento di questo importante obbiettivo, esortandole ad essere sempre presenti a favore delle fasce più deboli così come hanno fatto in tutti questi anni.

    È stata consegnata inoltre una targa ricordo a sigillo della bella iniziativa.