• Home / CITTA / Reggio Calabria / Coronavirus: il Rotary Club di Polistena scende in campo dimostrando vicinanza ai tanti bisogni del territorio

    Coronavirus: il Rotary Club di Polistena scende in campo dimostrando vicinanza ai tanti bisogni del territorio

    Il Rotary Club Polistena ha accolto, con grande senso di solidarietà, le numerose ed eterogenee richieste di aiuto provenienti dal territorio in questo difficile momento contrassegnato dall’imperversare del virus COVID-19.

    Oltre alla campagna di raccolta fondi “SOS Coronavirus – Ospedale di Polistena (RC)” – avviata sulla piattaforma GoFundMe – e finalizzata all’acquisto delle attrezzature mediche direttamente individuate dalla Direzione Sanitaria dell’Ospedale di Polistena, campagna grazie alla quale allo stato sono stati raccolti 20.048,00 euro, diverse sono le iniziative messe in campo dal Club presieduto dall’Avv. Andrea Saccomanno.

    Il Club, il primo aprile, ha provveduto a donare generi alimentari di prima necessità alla Caritas di Oppido Mamertina-Palmi che, grazie all’instancabile attività di Vincenzo Cecé Alampi e di tutti i volontari, si è interessata della successiva consegna in favore di molte famiglie bisognose.

    Durante le festività pasquali, inoltre, il Club ha effettuato una donazione economica in favore dell’Associazione “Il Samaritano” di Polistena, presieduta da Don Pino Demasi, realtà da anni in prima linea a sostegno di molte famiglie polistenesi bisognose, tra l’altro, di beni di prima necessità.

    Ancora, il Club – nel tentativo di donare in questo particolare momento un pizzico di normalità – ha consegnato alle bambine e ai bambini ospiti della Comunità Luigi Monti di Polistena e dell’Istituto Suore della Carità di Polistena, diretti rispettivamente dal socio onorario del Club Stefano Caria e da Suor Angela Paglione, uova di Pasqua, pizze, patatine e bevande.

    Infine, il Club ha aderito all’iniziativa #PanaroDigitaleSolidale promossa dal Progetto Policoro della Diocesi di Oppido Mamertina-Palmi, in sinergia con il gruppo Scout di Polistena 1, la parrocchia Santa Maria Vergine e la Comunità Beato Luigi Monti di Polistena.  Lo scopo dell’iniziativa è riuscire a raccogliere device inutilizzati (pc, tablet e hotspot mobili) e distribuirli a bambini e ragazzi che ne sono sprovvisti e ne hanno necessità per seguire la didattica a distanza.

    Il Presidente Avv. Andrea Saccomanno, esprimendo compiacimento per l’impegno profuso da tutti soci del Rotary Club di Polistena, alcuni dei quali in prima linea a difesa della salute dei cittadini come la dott.ssa Francesca Liotta – Responsabile del Reparto di Anestesia e Rianimazione dell’Ospedale Santa Maria degli Ungheresi di Polistena – ci ha tenuto a specificare che “Il Rotary ha il compito di servire il proprio territorio, ascoltando i bisogni degli ultimi, dimostrando solidarietà attraverso gesti concreti in favore di chi sta affrontando i giorni difficili del coronavirus in condizioni di disagio socioeconomico”.