• Home / In evidenza / Coronavirus- Falcomatà nella Reggio Calabria ‘fantasma’: ‘Nei prossimi giorni le cose cambieranno, più suolo pubblico per i commercianti’

    Coronavirus- Falcomatà nella Reggio Calabria ‘fantasma’: ‘Nei prossimi giorni le cose cambieranno, più suolo pubblico per i commercianti’

    Giuseppe Falcomatà passeggia per una Reggio Calabria ‘fantasma’.  Su Corso Garibaldi il viavai di persone sembra solo un lontano ricordo. Sono, però, passati solo due mesi da quando il coronavirus ha spazzato via la quotidianità.

    Dal 4 maggio si proverà a ritrovare un po’ di normalità che, per forza di cose e per un po’, non potrà essere quella di prima.

    Il Sindaco ha spiegato alcuni dei progetti che si vogliono mettere in atto per lenire le possibili sofferenze di attività che potrebbero risentire sul piano del fatturato delle nuove disposizioni che,  ad esempio, limiteranno i coperti delle attività di ristorazione, costrette a mantenere ampie distanze tra i tavoli.

    Ma non è l’unico caso di settore in sofferenza, considerato che saranno in tanti a pagare i due mesi di inattività e tutto quello che è destinato a cambiare con le nuove disposizioni

    Passeggiando su corso Garibaldi indica un’attività. “Questo è uno dei nostri gazebo.  Il grande interrogativo è come ripartiranno e noi vogliamo rispondere nel migliore dei modi. Prima qui entravamo dieci tavolini, con il distanziamento sociale potrebbero passare da dieci a quattro. L’idea su cui stiamo lavorando è di ampliare lo spazio fino a raddoppiarlo per consentire di mantenere lo stesso numero di tavolini senza incidere sul traffico o sulla visibilità di altre vetrine. L’idea è occupare più spazi”

    L’obiettivo è inoltre individuare un sistema per aiutare le imprese a pagare gli affitti dei propri locali commerciali e sostegno per chi potrebbe non riassumere l’intera forza lavoro.

    Ecco il video del Sindaco:

     

    Cosa ci aspetta nei prossimi giorni

    Pubblicato da Giuseppe Falcomatà su Mercoledì 29 aprile 2020