• Home / CITTA / Reggio Calabria / Università Mediterranea: consegna dei lavori per strada di Ateneo

    Università Mediterranea: consegna dei lavori per strada di Ateneo

    Il 30 marzo, alla presenza del Magnifico Rettore prof. Marcello Zimbone, del Prorettore vicario prof. Pasquale Catanoso e del Direttore Generale prof. Ottavio Amaro, nonché del Direttore dei Lavori arch. Antonino Cristiano si è proceduto alla consegna dei lavori di urbanizzazione della cittadella dell’Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria al Raggruppamento Temporaneo di Imprese costituito dalla “Delta Lavori S.p.a.”, con sede in Frosinone (mandataria), e dalla “PAN Costruzioni di Pellegrino S.r.l.” di Reggio Calabria.

    L’intervento, finanziato dal Ministero dell’Infrastrutture e dei Trasporti con le risorse del Decreto Reggio e curato dalla Società Concessionaria – Centrale di Committenza, Invitalia S.p.a., consiste essenzialmente nella realizzazione della strada di collegamento tra i plessi di Architettura, Ingegneria e Agraria nell’ambito della cittadella universitaria. I lavori, il cui valore ammonta a circa quattro milioni di euro, dovranno essere ultimati entro 480 giorni utili e consecutivi.

    Il Direttore dei Lavori arch. Antonino Cristiano ha ripercorso le principali caratteristiche del progetto da realizzare, evidenziando che la consegna avviene nel pieno rispetto di quanto dettato dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 22/03/2020, avente ad oggetto “Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”. Ha, altresì, sottolineato che l’impresa aggiudicatrice dovrà garantire, a pena dell’immediata sospensione dei lavori, l’attuazione di tutte le misure che tutelino con efficacia le maestranze impiegate nel cantiere dal rischio di contagio da COVID-19, nonché di quelle riportate nei vari protocolli operativi di sicurezza emanati dal governo, dalle competenti autorità sanitarie nazionali e/o regionali e dalle associazioni di categoria.

    Il Magnifico Rettore prof. Marcello Zimbone ha espresso soddisfazione e compiacimento per l’importante traguardo finalmente raggiunto, tenuto conto che l’inizio dei lavori, programmato già da anni, ha avuto un iter istruttorio particolarmente travagliato e più volte rallentato dal contenzioso relativo all’aggiudicazione dell’appalto, risolto dopo anni di vie giudiziarie.
    “Quello di oggi è il risultato del tenace impegno, che si protrae sin dal precedente rettorato del prof. Pasquale Catanoso, volto a sbloccare un’infrastruttura strategica per l’Ateneo attesa da ben 30 anni – ha rilevato il Rettore Zimbone – che, collegando i plessi di Architettura, Ingegneria e Agraria fra loro e con la città e il suo sistema viario, consentirà di completare l’assetto del campus universitario e migliorarne l’accessibilità, nonchè la fruizione da parte degli studenti di idonei spazi a verde attrezzato, con piste ciclabili, parcheggi, campi sportivi ed espositivi all’aperto.”