• Home / CITTA / Reggio Calabria / Spaccio di stupefacenti: un arresto dei Carabinieri

    Spaccio di stupefacenti: un arresto dei Carabinieri

    Il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nella piana di Gioia Tauro consente di raggiungere importanti e quotidiani risultati, grazie anche al dispositivo “Petrace”, che ha implementato il controllo del territorio, con riguardo a tutti i comportamenti criminali.

    L’ultimo risultato è stato registrato grazie all’intervento degli Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Gioia Tauro, che hanno bloccato un cittadino extracomunitario, dopo che si era dato repentinamente alla fuga alla vista della Volante.

    L’uomo, immediatamente raggiunto e fermato, è stato sottoposto a perquisizione personale, che ha consentito di rinvenire e sequestrare 5 dosi di sostanza stupefacente del tipo cannabis sativa, per un peso complessivo di circa 20 grammi.

    F.B, 37enne ghanese, è stato tratto in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e per resistenza a pubblico ufficiale commessa durante le fasi del controllo di polizia e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza direttissima, che si è conclusa con la convalida dell’arresto.

    I numerosi arresti effettuati dalla Polizia di Stato continuano ad impoverire  il mercato illegale dello spaccio di sostanze stupefacenti nella piana di Gioia Tauro, ed assicurano gli spacciatori alla giustizia, per la tutela della collettività.