• Home / Primo piano / Reggio Calabria – La rabbia di Falcomatà: ‘Di coronavirus si muore, ancora non è chiaro a tutti. C’è gente in giro e ragazzi che giocano’ (VIDEO)

    Reggio Calabria – La rabbia di Falcomatà: ‘Di coronavirus si muore, ancora non è chiaro a tutti. C’è gente in giro e ragazzi che giocano’ (VIDEO)

    “Non vedo mia madre da quindici giorni, lei non vede i suoi nipoti da quindici giorni”. Così Giuseppe Falcomatà, sindaco di Reggio Calabria, ha voluto inserire anche la propria esperienza personale rispetto al momento in cui la socialità è vietata.

    Lo ha fatto nell’ambito di un intervento particolarmente duro in cui ha raccontato di vedere tanta gente in giro.  Ragazzi che giocano in giro, gente che va in banca per un estratto conto e chi va al supermercato per un pacco di gingomme.

    Ha ricordato come di coronavirus si muore e che le immagini di Bergamo e Brescia non sono un film, ma uno scenario da evitare a queste latitudini.

    Ecco il video:

     

     

    Emergenza coronavirus 18 marzo

    Buon pomeriggio Reggio, anche oggi importanti novità.

    Pubblicato da Giuseppe Falcomatà su Mercoledì 18 marzo 2020