• Home / CITTA / Reggio Calabria / Reggio Calabria, Gruppo Consiliare PD su aeroporto dello Stretto: “Necessario tavolo tecnico con governo Regionale e Nazionale”

    Reggio Calabria, Gruppo Consiliare PD su aeroporto dello Stretto: “Necessario tavolo tecnico con governo Regionale e Nazionale”

    “Le misure emergenziali adottate dal governo nazionale non ci possono lasciare indifferenti rispetto a quello che può succedere all’aeroporto Tito Minniti di Reggio chiuso, nell’indifferenza generale e nel silenzio complice di chi fino a ieri faceva conferenze stampa e pontificava su come rilanciarlo”: ad affermarlo il Capogruppo del Pd e componente della Direzione Nazionale Antonino Castorina ed i Consiglieri Comunali del gruppo consiliare Mimmo Martino, Rocco Albanese, Nancy Iachino, Paola Serranò ed Enzo Marra.

    “Comprendiamo, proseguono gli esponenti del Partito Democratico, che le decisioni prese dal Governo in questa situazione di emergenza hanno coinvolto anche altri scali aeroportuali ma è del tutto evidente che Reggio Calabria è un caso a parte in quanto il sistema di collegamento da e per Reggio Calabria senza un aeroporto funzionante crea un danno enorme sotto tutti i punti di vista ai cittadini reggini a partire da quelli che si muovono per motivi sanitari.

    Chiediamo immediatamente un tavolo tecnico con governo nazionale ed alla presenza del Presidente della Giunta Regionale Jole Santelli rispetto alle misure che si vogliono adottare per rilanciare il nostro scalo concludono gli esponenti del PD, non ci sono più alibi ma solo la consapevolezza che serve agire di comune intento tra tutti gli attori istituzionali per fare si che il Tito Minniti sia una risorsa da sfruttare in tutte le circostanze e non solo un problema sul tavolo di Enac.

    La presenza del Ministro per le Infrastrutture ed i Trasporti Paola de Micheli neanche due mesi fa è stata l’occasione per presentare al governo un piano di rilancio dell’aeroporto anche attraverso un intervento presso Alitalia, per chiarire la nostra posizione di stop ai Tir al Porto di Reggio, per avere contezza sulpotenziamento del finanziamento per la Zes di Gioia Tauro e per chiedere maggiori risorse per strade e ferrovie.

    Le questioni discusse affermano gli esponenti del Pd a Palazzo San Giorgio non possono e non devono rimanere solo buone intenzioni.

    Al Presidente di Sacal Arturo De Felice rilanciano i consiglieri comunali del Pd di Reggio Calabria chiediamo nuovamente un passo indietro nell’interesse della città di Reggio Calabria perchè il suo silenzio complice è ancora peggiore dell’indifferenza di chi dovrebbe essere in prima linea insieme all’amministrazione Falcomatà per difendere Reggio Calabria.

    Per amore di Reggio Calabria e per garantire il diritto alla mobilità dei nostri cittadini non ci sono colori politici ma un coro unanime nel dire che Reggio Calabria deve volare.”