• Home / Primo piano / Reggio Calabria – Falcomatà: ‘A Villa situazione preoccupante, c’è pericolo di contagio. Musmeci e Santelli risolvano’

    Reggio Calabria – Falcomatà: ‘A Villa situazione preoccupante, c’è pericolo di contagio. Musmeci e Santelli risolvano’

    Consueto appuntamento con Giuseppe Falcomatà sulla sua pagina Facebook. Il Sindaco di Reggio Calabria, nonché sindaco metropolitano, ha avuto modo di esprimersi sulla situazione relativa  ai trasporti nello Stretto.

    Un punto attorno a cui si stanno annidando diverse criticità. La prima è quella dei pendolari che si vedono invischiati in una situazione in cui evidentemente avrebbero meritato di stare fuori.  Ci sono anora circa 3000 persone tra medici, infermieri, forze dell’ordine e lavoratori ancora chiamati al proprio posto che quotidianamente si muovono tra le due sponde.

    La riduzione delle corse e il caos degli ultimi giorni stanno rendendo l’attraversamento dello Stretto una vera e propria odissea.

    Giuseppe Falcomatà ha parlato anche di loro, prima di soffermarsi su una situazione preoccupante che si sta delineando a Villa San Giovanni.

    La serrata a Messina costringe molte persone a non mettersi in viaggio verso la Sicilia, stazionando sul territorio reggino con la speranza che prima o poi le maglie strette dal Sindaco peloritano De Luca si allarghino.  Si tratta di famiglie con bambini che stanno creando ciò che nessuno, in questa fase, vuole: assembramenti.  A crescere è il pericolo contagi nella zona.

    “Questa situazione  – ha detto –  è la fotografia del fallimento dei decreti governativi e delle ordinanze regionali Se tantissime persone sono partite dal Nord Italia o addirittura da alcuni paesi esteri è evidente che i controlli sono del tutto saltati”.

    “Questo – ha proseguito – va a discapito dei sindaci e dei cittadini.  C’è bisogno di sentire la presenza dello Stato. La situazione a Villa va risolta subito.  Ho sentito il vice sindaco e ci ha detto che la situazione è preoccupante. Ancora adesso ci sono tante persone ferme sul piazzale del porto, tantissimi bambini, ed è del tutto evidente, perché la presenza di queste persone sul territorio di Villa San Giovanni aumenta il rischio di contagi sul nostro territorio. Questo va risolto a livello politico, è fondamentale i governatori Santelli e Musmeci si mettano in contatto e risolvano”.

    Falcomatà ha, inoltre, sottolineato l’importanza del fatto che le città metropolitane di Reggio Calabria e Messina si confrontino sui dati.

    Poi è arrivato l’invito a non abbassare la guardia dopo gli ultimi numeri positivi provenienti dal Gom, oltre all’auspicio che spesso possano essere aumentati i tamponi nei confronti delle categorie più esposte considerato che, al momento, non vengono fatti agli asintomatici.

    Emergenza coronavirus 24 marzo

    La situazione Villa-Messina è grave e ha diverse cause. Vi dico quali.In città diminuiscono i contagi, aumentano i controlli, ma teniamo alta la guardia: bisogna fare più tamponi.

    Pubblicato da Giuseppe Falcomatà su Martedì 24 marzo 2020